JUNCKER REPLICA A RENZI: “VILIPENDE BRUXELLES, A FEBBRAIO SARO’ IN ITALIA” Il presidente della Commissione Ue: "L'atmosfera con Roma non è delle migliori. Sono stato io a introdurre la flessibilità"

325
renzi juncker

Jean Claude Juncker rompe il silenzio e replica stizzito al presidente del Consiglio Matteo Renzi. “Ha torto a vilipendere la commissione Ue” ha detto, annunciando un probabile viaggio in Italia a Febbraio perché “l’atmosfera tra l’Italia e la Commissione non è delle migliori”.

“Esito sempre – ha aggiunto – a esprimermi con lo stesso vigore con cui Renzi si rivolge a me, perché non aggiusta sempre le cose”. E tuttavia secondo il numero uno della Commissione Ue il premier ha “torto a vilipendere la Commissione a ogni occasione, non vedo perché lo faccia” perché “l’Italia a dir la verità non dovrebbe criticarla troppo” in quanto “noi abbiamo introdotto flessibilità contro la volontà di alcuni Stati membri che molti dicono dominare l’Europa”.

Juncker si è detto sorpreso “che alla fine del semestre di presidenza italiana Renzi abbia detto davanti al Parlamento che è stato lui ad aver introdotto la flessibilità, perché sono stato io”. Su questo, ha aggiunto, “voglio che ci si attenga alla realtà. Io mi tengo il mio rancore in tasca, ma non crediate che sia ingenuo”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS