VIENE MALE NELLA FOTO SEGNALETICA, CRIMINALE MANDA UN SELFIE ALLA POLIZIA

479
  • Español

Un criminale vanesio nessuno se lo sarebbe mai aspettato. La foto segnaletica diffusa dalle autorità non gli piaceva, e così ha pensato bene di scattarsi un selfie e mandarlo al dipartimento di polizia, con la richiesta di sostituirla. E’ la strana vicenda che ha visto protagonista Donald ‘Chip’ Pugh, un quarantacinquenne latitante, ricercato dalla polizia di Lima, nell’Ohio, e sospettato di vandalismo e di coinvolgimento in incendi dolosi. Nella foto, appare con occhiali da sole, giacca in principe di Galles e camicia bianca, seduto al volante di una macchina.

“Questa foto è migliore, l’altra è tremenda”, si legge nello scatto postato su Facebook dalla polizia dell’Ohio, che ha risposto prontamente al fuggitivo: “Ringraziamo Pugh per esserci stato d’aiuto. Ma adesso ci piacerebbe se venisse a parlare con noi delle accuse che gli sono rivolte”. Dopo una settimana di latitanza, le autorità sono riuscite ad arrestare il furfante vanaglorioso a Century, in Florida. A darne notizia è l’Ufficio dello Sceriffo di Escambia in un post su Facebook.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS