COREA DEL NORD, LA CAMERA USA APPROVA NUOVE SANZIONI DOPO IL TEST NUCLEARE Pyongyang ha comunicato che i suoi test non vogliono essere una minaccia, ma ha anche annunciato piani di armamento nucleare in grado di distruggere gli interi Stati Uniti

259
corea del nord

La Camera dei Rappresentanti negli Stati Uniti ha approvato un testo di legge che prevede sanzioni verso la Corea del Nord dopo che nei giorni scorsi Pyongyang ha indicato di aver condotto un test nucleare. Il provvedimento e’ stato approvato a larghissima maggioranza con 418 voti favorevoli e due contrari e propone un irrigidimento delle sanzioni volto a negare alla Corea del Nord finanziamenti necessari per sviluppare testate nucleari miniaturizzate e missili a lunga gittata. Il provvedimento va ora al Senato.

Nel frattempo da Pyongyang è arrivata una comunicazione ufficiale che ha chiarito le intenzioni dei test nucleari: essi non volevano rappresentare una minaccia, ma i funzionari nordcoreani hanno anche annunciato piani di armamento nucleare in grado di distruggere gli interi Stati Uniti.

In un lungo articolo, l’agenzia di stampa ufficiale Kcna ha sottolineato che l’annuncio di mercoledì scorso di aver condotto un test con una bomba all’idrogeno è una nuova “conquista” nello sforzo del paese per ottenere un credibile deterrente nucleare. Diversi esperti hanno respinto l’annuncio nordcoreano, sostenendo che l’effetto dell’esplosione è parso troppo limitato per appartenere a una bomba termonucleare ed è apparso simile alla semplice fissione nucleare prodotta da precedenti tre test.

La Kcna ha affermato che il test è stato uno passo indispensabile nel “processo normale” che altri paesi hanno intrapreso nello sviluppo di una bomba H. “Il test non ha né ‘minacciato’ nessuno, né ‘provocato’ qualcuno a un certo scopo”, ha detto la Kcna, insistendo che il focus principale è stato invece quello di dare una “sicura garanzia” dell’immunità nordcoreana rispetto ad attacchi da parte di forze ostili. Queste affermazioni rassicuranti, tuttavia sono accompagnate a un’impennata retorica tipica del regime di Pyongyang. Gli scienziati nordcoreani, spiega ancora la Kcna, “hanno la volontà di detonare bombe H di centinaia di kilotoni e megatoni, capaci di distruggere l’intero territorio degli Stati uniti in una volta sola”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS