USA, SOSTENITORE DI AL-SHABAAB INCRIMINATO NEL MARYLAND A comunicarlo è il dipartimento di Giustizia americano che ha spiegato come l'uomo sia apparso in alcuni video di propaganda del movimento islamista

443

Un uomo del Maryland è stato incriminato negli Usa per il sospetto appoggio al gruppo militante islamico al-Shabaab, con base in Somalia, e perché è comparso il alcuni video del movimento islamista. Lo ha fatto sapere il dipartimento di Giustizia americano. Maalik Alim Jones, di 31 anni, è accusato di “aver fornito supporto materiale ad al-Shabaab e di aver ricevuto addestramento dall’organizzazione terroristica”, ha affermato il procuratore generale per la sicurezza nazionale, John Carlin.

“Poiché avrebbe giurato fedeltà ad al-Shabaab, organizzazione terroristica che si propone di distruggere l’America, Maalik Jones sarà processato in un processo federale di Manhattan”, ha aggiunto il procuratore newyorkese Preet Bharara. L’uomo compare in almeno due video del gruppo, in uno era in possesso di un’arma da fuoco e in compagnia di altri combattenti che in passato compirono attentati. Dal 2014, gli Usa hanno reso pubblici almeno 75 arresti nel Paese per l’accusa di radicalizzazione da parte di militanti.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS