GRECIA, KYRIAKOS MITSOTAKIS E’ IL LEADER DELLA NUOVA DEMOCRAZIA Secondo i dati diffusi dall'organizzazione elettorale del partito, ieri si sarebbero registrati al voto circa 400 mila elettori

673
  • Español

La Nuova Democrazia, il partito conservatore greco, ha un nuovo presidente: Kyriakos Mitsotakis. Nelle elezioni di ballottaggio che si sono tenute ieri per la leadership del partito, Mitsotakis ha battuto Evangelos Meimarakis ed è stato votato dagli elettori come nuovo presidente del principale partito di opposizione della Grecia. “Stasera è stato sconfitto il populismo, domani abbiamo molto lavoro da fare”, ha dichiarato poco dopo l’esito del voto. L’annuncio della vittoria di Mitsotakis è avvenuto in ritardo domenica sera e, anche se non ci sono risultati definitivi, il nuovo presidente dovrebbe aver ottenuto circa il 51,6% delle preferenze, mentre Meimarakis ha ottenuto il 48,4%.

Secondo i dati diffusi dall’organizzazione elettorale del partito, ieri si sarebbero registrati al voto circa 400 mila elettori. “Da oggi abbiamo una grande responsabilita’”, ha detto Mitsotakis. “La speranza dei cittadini ci dà forza, ci fa sperare che qualcosa si possa davvero cambiare in questo paese. I cittadini che si erano allontanati dalla politica hanno lasciato i loro divani e hanno partecipato al voto perchè hanno creduto nella forza delle nostre argomentazioni, e questo è forse il messaggio più ottimista”, ha aggiunto. La cerimonia ufficiale di investitura è stata fissata oggi, intorno a mezzogiorno. Meimarakis ha contattato il suo avversario e si è congratulato per la vittoria, augurandogli un buon lavoro. Il nuovo leader del partito ha ricevuto le congratulazioni del presidente della Repubblica ellenica, Prokopis Pavlopoulos, dal primo ministro Alexis Tsipras, dall’ex premier Kostas Karamanlis e molti altri.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS