RIFORMA DELLE ARMI, OBAMA: “L’EPIDEMIA DELLA VIOLENZA NEL NOSTRO PAESE E’ UN’AUTENTICA CRISI” Il presidente degli Stati Uniti ha partecipato a un dibattito pubblico trasmesso dalla Cnn

306
OBAMA

Continua la lotta di Obama contro la libera vendita delle armi da fuoco negli Stati Uniti. Dopo aver emanato una serie di emandamenti per costringere il Congresso a legiferare sul tema, il presidente degli Stati Uniti è comparso in un dibattito pubblico – anticipato e pubblicizzato da una lettera aperta sul New York Times – in un’università della Virginia trasmesso dalla Cnn.

“L’epidemia della violenza delle armi nel nostro Paese è un’autentica crisi. Morti e feriti causati dalle armi da fuoco sono una delle minacce più gravi alla salute e alla sicurezza del popolo americano”, sono le parole con cui Obama ha iniziato il suo pezzo sulla pagina delle “opinioni” del New York Times. Inoltre, il presidente degli Stati Uniti ha ricordato che ogni anno, nel Paese, 30.000 americani muoiono a causa delle armi: “suicidi, violenza domestica, sparatorie fra gang, incidenti”. Sono centinaia di migliaia gli americani che “hanno perso i loro fratelli e sorelle o che hanno seppellito i loro figli”, ricorda il presidente americano, sottolineando come gli Usa siano “l’unica nazione del mondo sviluppato che assiste a questo tipo di violenza di massa con questa frequenza”.

Obama ha inoltre sostenuto che “una crisi nazionale di questa portata necessiti di una risposta a livello federale”, ma riconosce che una riforma “non ci sarà nel corso della mia presidenza”, “con questo Congresso” e ha invitato ognuno a fare la sua parte e a compiere “quei passi che possono adesso salvare vite umane”. “Tutti noi abbiamo responsabilità”. Il presidente degli Stati Uniti ha inoltre elencato una serie di misure che serviranno a proteggere gli americani e che includono maggiori controlli su coloro che vendono armi, accesso facilitato ai trattamenti per disturbi mentali e una tecnologia migliore in materia di sicurezza delle armi da fuoco. Queste misure, ha precisato Obama, non saranno risolutive, ma “se anche salveranno una sola vita, ne sarà valsa la pena”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS