Cattolici anti-Papa

666
  • English
  • Español
uomo

In questi giorni, in alcuni articoli di stampa scritti da sedicenti cristiani conservatori ció che colpiva era la ferocia con cui questi giornalisti o pseudofilosofi si esprimevano contro il Santo Padre, addirittura qualcuno definendolo l’Anticristo . Chiunque attacca in questo modo il Vicario di Cristo sulla terra sa che sta bestemmiando… e fa il gioco dell’inquilino del piano di sotto.

Mi chiedo di cosa possa essere colpevole un prete che, vissuto povero tra i poveri, è stato chiamato al soglio pontificio ben sapendo che il Regno di Dio non è di questo mondo. Un prete che sta finalmente applicando egli stesso per primo, non solo con le parole, il Vangelo, aderendo all’invito di Cristo, quell’invito che dopo duemila anni è sempre attuale e che è possibile scoprire solamente rileggendo  con umiltà e semplicità quanto detto dal Maestro e riportato nei Vangeli dai suoi discepoli.

L’invito  è quello dell’amore verso il Padre ed i Fratelli. Gesù non dice quali sono i nostri fratelli  perchè ci invita ad amare tutti coloro che ci sono vicini e che Lui chiama “il prossimo “. Quel prossimo che dovremmo amare come noi stessi . Gesù ci invita a guardare in alto ma a tendere una mano verso il povero , l’emarginato , il carcerato, il malato, lo straniero. Se gli uomini della terra accogliessero  integralmente la Buona Novella non ci sarebbe alcun bisogno di guerre e di sopraffazione. Non ci sarebbero diseguaglianze: si agirebbe secondo la legge dei talenti .

Vedendo le foto dei bimbi dell’Africa con i loro corpicini scheletriti per la fame,mentre i nostri bimbetti dell’Europa o delle Americhe hanno problemi perché troppo grassi o addirittura obesi, le parole del Vangelo diventano una guida ma anche un monito. Il Santo Padre invita a digiunare e ad essere meno egoisti, il che farebbe bene allo spirito” e anche al corpo “! Il Papa è accusato di essere troppo accondiscendente verso le altre religioni, ma Dio è uno ed uno solo, e tutti vedremo il suo Volto sia se nati in Italia che in Africa, in Asia o in Arabia , ma solo se saremo uomini di buona volontà e di misericordia.

Ogni cristiano ha il dovere di riflettere su quello che dice il Pontefice perché egli è il legittimo successore di Pietro e farebbe bene ad aspettare, con serenità e senza paura, la venuta del Cristo che ci è stata annunciata non come minaccia alla nostra serenità, come palma e coronamento di una vita. Con i piedi per terra, ma guardando al cielo, unica vera Patria di tutti noi esseri umani.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS