SEQUESTRATA DALLA TURCHIA UNA NAVE CON 13 TONNELLATE DI MARIJUANA Il cargo proveniva dalla Bolivia; è la prima operazione effettuata da Ankara in acque internazionali

381

I militari turchi hanno bloccato ieri sera una nave boliviana in acque internazionali a nord-est del porto libico di Tobruk, sequestrando 13 tonnellate di marijuana in polvere. Lo rende noto il ministero dell’Interno di Ankara, spiegando che si tratta della prima operazione antidroga compiuta dalla Turchia in acque internazionali e del piu’ massiccio sequestro di stupefacenti effettuato in una singola operazione dalle forze di sicurezza.

L’intervento e’ stato compiuto dalle unita’ della guardia costiera, allertata dalla polizia, con un mezzo aereo e uno navale. L’operazione, precisa Ankara, e’ stata condotta in accordo con il governo boliviano, nel rispetto della Convenzione Onu del 1988 contro il narcotraffico. La nave verra’ condotta nelle acque territoriali turche per completare le procedure legali.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY