VUOLE VIAGGIARE NEL TEMPO: DISTRUGGE L’UFFICIO CON L’AUTO

350

Spesso i bambini, guardando i film o i cartoni animati in tv, prendendo spunto dai loro eroi, improvvisano giochi fantastici e viaggi in altre dimensioni spazio-temporali. A quanto pare, capita anche agli adulti. “Volevo viaggiare nel tempo”. E’ la giustificazione che un uomo di Pensacola, in Florida, ha fornito agli agenti della polizia dopo aver sfondato il muro di un ufficio con la sua auto. Il novello Marty McFly, intenzionato a replicare le imprese del protagonista della trilogia “Ritorno al Futuro”, non guidava però la DeLorean, ma una muscle car.

Ha accelerato al volante della sua Dodge Challenger e ha finito la folle corsa sfondando le pareti di un edificio, irrompendo negli uffici che si trovavano al suo interno. Il guidatore è uscito illeso dall’abitacolo ed è stato condotto in ospedale per accertamenti. “Sembrava fosse esplosa una bomba”, ha detto Emanuel Flores, manager dell’ufficio di consulenza fiscale che ha ricevuto l’inaspettata visita dell’auto.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY