ZUCKERBERG: “NEL 2016 UN MAGGIORDOMO BASATO SU INTELLIGENZA ARTIFICIALE” L'ispirazione presa da Jarvis, il sistema informatico che gestisce la casa di “Iron Man”

312

I propositi per il nuovo anno del milionario inventore di Facebook, Mark Zuckerberg, sono quanto meno futuristici. Nei propositi del giovane informatico, appena 31enne, ci sarebbe la realizzazione di un “maggiordomo” domestico robotico. Nello specifico, il fondatore di Facebook annuncia che il suo obiettivo per il 2016 sarà realizzare un sistema basato su intelligenza artificiale per gestire la sua abitazione: risponderà a comandi vocali, riconoscerà gli amici alla porta e riferirà cosa succede nella stanza della neonata Max.

Zuckerberg ha dichiarato di essersi ispirato a Jarvis, il sistema informatico che gestisce la casa di Tony Stark, il miliardario protagonista del fumetto – poi trasposto in film – di “Iron Man”. “Comincerò con l’esplorare le tecnologie già disponibili – scrive ovviamente dal proprio indirizzo Facebook -. Poi comincerò con l’insegnare al sistema a riconoscere la mia voce per controllare tutto in casa – musica, luci, temperatura, etc – e poi gli insegnerò a lasciar entrare gli amici riconoscendoli quando suonano alla porta. E ancora a farmi sapere cosa succede nella stanza di Max”. Sul piano lavorativo il sistema dovrà aiutarlo a visualizzare dati virtuali. Una sfida non semplice ma che, conoscendo l’estro del milionario, potrebbe anche riuscire a vincere.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY