GIUBILEO: DA OGGI DISPONIBILE LA MEDAGLIA UFFICIALE Sul rovescio è riprodotto un particolare del dipinto di Rembrandt “Il ritorno del figliol prodigo”

476

Per tutti gli amanti della numismatica, l’Ufficio filatelico-numismatico Vaticano informa che da oggi è disponibile la medaglia ufficiale del giubileo straordinario della misericordia. Opera dell’artista romana Mariangela Crisciotti – classe 1982, licenziata alla scuola dell’arte della Medaglia e realizzatrice di altre opere per Benedetto XVI e per Papa Francesco – la medaglia reca sul diritto lo stemma del Sommo Pontefice contornato dalla scritta “Iubilaeum extraordinarium misericordiae 2015” e sul bordo la dicitura “E Civitate Vaticana” accompagnata dal numero della medaglia. Sul rovescio è riprodotto un particolare del dipinto di Rembrandt “Il ritorno del figliol prodigo”, conservato nel museo dell’Hermitage di San Pietroburgo e ispirato alla parabola evangelica del Padre misericordioso. Di particolare interesse è il fatto che le mani del genitore sono una maschile e una femminile, quasi a voler significare che il perdono è del Padre, ma passa attraverso il ministero della Chiesa. Intorno, la scritta “In Aeternum Misericordia Eius”, versetto ripreso dal Salmo n. 135.

Con un diametro di 50 millimetri e un peso di 85 grammi, la medaglia è incastonata in una scultura fusa in bronzo – modellata dalla scultrice e medaglista Daniela Fusco – ornata su entrambi i lati con tralci d’uva che rappresentano l’Eucaristia e richiamano il Popolo di Dio, la “vigna del Signore” e il pavone che, nell’iconografia cristiana antica, è simbolo della risurrezione e della vita eterna. Ogni esemplare è accompagnato da un certificato di garanzia, numerato, con timbro a secco della Segreteria di Stato e dell’Istituto poligrafico e zecca dello Stato italiano. I pezzi sono coniati in quantitativo preciso: trittici, duecento pezzi; oro, cento; argento, tremila e bronzo, tremila. Le varie tipologie di medaglie sono in vendita da oggi presso i consueti locali dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica (Apsa) dello Stato della Città del Vaticano e presso la Libreria Editrice Vaticana. Un cimelio “artistico” e di valore in perenne ricordo del giubileo straordinario.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS