TRA EUROPEI DI CALCIO E OLIMPIADI, UN 2016 RICCO DI SPORT Dal tennis alla Moto Gp passando per la F1, dagli europei di pallanuoto al Giro d’Italia

467

Il 2016 si preannuncia un anno ricco di eventi sportivi: da gennaio a dicembre dodici mesi di pura passione e divertimento. L’appuntamento più atteso è senza ombra di dubbio la 31esima edizione dei Giochi di Rio 2016. E poche settimane prima della manifestazione a cinque cerchi, gli Europei di calcio in Francia, dove la Nazionale Italiana di Conte vuol far la voce grossa. Passando per i mondiali di atletica indoor e quelli di ciclismo in Canada. E poi lo slam di tennis, la Moto Gp e la Formula 1, fino alle Paralimpiadi. Mentre  l’ultimo grande evento saranno i mondiali di nuoto in vasca corta, che a dicembre si svolggeranno in Canada.

Si inizia con gli Europei di pallanuoto a Belgrado (dal 10 al 23 gennaio), cui seguiranno quelli di pallamano in Polonia, in scena dal 17 al 31 gennaio. In contemporanea, l’Australian Open, con Djokovic ancora una volta favoritissimo. Dal 6 al 19 febbraio, ecco il Sei Nazioni di Rugby, con l’Italia che tenterà di evitare l’ennesimo cucchiaio di legno. Nello stesso mese, la finalissima del Super Bowl al “Levi’s Stadium” di Santa Monica (il 7 febbraio). E poi i Giochi Olimpici Giovanili che si disputeranno (dal 12 al 21 febbraio) a Lillehammer, Norvegia.

A marzo (dal 17 al 20) i Mondiali Indoor di atletica leggera a Portland, negli Usa. Nello stesso mese, l’inizio della Moto Gp (il 20) con la prima gara a Doha, in Qatar. Nello stesso giorno inizierà pure il campionato mondiale di Formula 1: l’appuntamento è a Melbourne, in Australia. Aprile sarà un mese “di riposo”, con solo la finalissima della Youth League (Lega della gioventù) di calcio a Nyon, in Francia (il 18). A maggio, una tempesta di eventi: dalla 99esima edizione del Giro d’Italia (dal 6 al 29) passando per i mondiali di hockey a Mosca e San Pietroburgo (dal 6 al 21). E poi la Final Four di Eurolega di basket (dal 13 al 15) a Berlino. Nel mezzo, il Roland Garros, l’ultimo atto dell’Europa League (il 18 al Jakob Park di Basilea) e le finali di Champions, femminile (il 26 a Reggio Emilia) e maschile (il 28) allo stadio San Siro di Milano, la “Scala” del calcio.

A giugno torna il Tour de France (dal 2 al 24) e l’inizio degli Europei di calcio in Francia (dal 10 giugno al 10 luglio). Dopo due settimane di riposo, ecco un agosto infuocato: le Olimpiadi di Rio (dal 5 al 21). L’Italia sogna una medagli nella scherma, nel tiro al volo, nella pallanuoto; e ancora: nuoto, boxe, taekwondo. Dopo i Giochi brasiliani, gli Us Open che inizieranno il 29 agosto e si concluderanno l’11 settembre. Dal 7 al 18 agosto ecco le Paralimpiadi. Senza dimenticare la coppa del mondo in Colombia di calcio a 5.

Ad ottobre gli atleti vanno in “vacanza”, per prepararsi ad un novembre di passione con l’ultimo appuntamento della Moto Gp (il 13 a Valencia, in Spagna) e della Formula 1 (il 27 ad Abu Dhabi). E poi un finale con i botti: a dicembre a Windsor (Canada) la 13esima edizione dei mondiali in vasca corta di nuoto, con la Pellegrini in “forse”, poiché la regina italiana del cloro, dopo i Giochi di Rio, potrebbe decidere di appendere la cuffia al chiodo per coronare un altro sogno della sua vita: quello di avere una famiglia con Filippo Magnini, capitano della spedizione azzurra in Brasile. Un anno pieno di eventi assolutamente da non perdere.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS