STRAGE DI PARIGI, LA POLIZIA DI BRUXELLES EFFETTUA IL DECIMO ARRESTO L'uomo è un 33enne belga ed è stato fermato a Molenbeek

368

La polizia belga ha effettuato il decimo arresto nell’ambito delle indagini sulle stragi che a novembre fecero a Parigi 130 morti. Si tratta del ventiduenne Ayoub B., incriminato per partecipazione ad atti di terrorismo. Più precisamente, l’uomo è incriminato per “omicidio nell’ambito dei reati di terrorismo”. Ayoub B., belga, è stato arrestato a Molenbeek, il quartiere di Bruxelles da cui proveniva Salah Abdeslam, l’attentatore di Parigi riuscito a fuggire dopo le stragi. Nella capitale belga e nel resto del paese l’allarme per possibili attentati resta altissimo e ha costretto le autorita’ ad annullare i festeggiamenti e vietare i fuochi d’artificio.

A emettere il mandato di arresto è stata oggi la procura di Bruxelles. Tra cinque giorni un tribunale di Bruxelles deciderà se confermare l’arresto. Secondo la procura, nel corso di perquisizioni ieri sera a Molenbeek, uno dei quartieri della capitale, “è stata sequestrata una decina di cellulari Gsm, che vengono attualmente esaminati. Non sono stati scoperti né armi né esplosivi”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS