DIFENDE I BAMBINI, PRETE RISCHIA IL LINCIAGGIO

543
campo scuola

La difesa di alcuni bambini un po’ troppo rumorosi è costata cara a un sacerdote che ha rischiato il linciaggio. Il fatto, su cui la procura di Belluno ha aperto un’indagine, è avvenuto lo scorso 26 luglio a Domegge di Cadore, dove il prete stava tenendo un campo scuola nel cortile della parrocchia locale. A quanto pare i piccoli ospiti della struttura erano un tantino irrequieti, cosa che ha infastidito i vicini.

Le proteste si sono fatte sempre più veementi e due persone, per le quali è stato chiesto il rinvio a giudizio, hanno abbattuto la recinzione per accedere negli spazi parrocchiali con l’obiettivo di colpire il prete, “colpevole” di aver preso le parti dei monelli. Il sacerdote, nel tentativo di fuggire all’aggressione, è caduto, provocandosi una frattura composta di tre costole. Dolorante e impaurito è stato subito trasportato nell’ospedale di Pieve di Cadore, da dove è uscio con una prognosi di 25 giorni.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS