EMERGENZA MIGRANTI: LA GERMANIA SPENDERA’ QUASI 17 MILIARDI NEL 2016 Secondo Die Welt, ad esclusione della città-Stato di Brema, che non ha fornito alcun dettaglio, i piani attuali suggeriscono che la spesa complessiva degli Stati sarebbe 16,5 miliardi di euro

291
migranti

La Germania sta progettando di spendere circa 17 miliardi di euro nel 2016 per la gestione della crisi dei rifugiati. Lo riporta il giornale Die Welt, citando un sondaggio condotto tra i ministeri delle Finanze dei Laender. La somma, più alta dei 15,3 miliardi di euro che il governo centrale aveva previsto di destinare al ministero dell’Istruzione e della Ricerca nel 2015, è il segnale degli sforzi che il Paese sta mettendo in campo per far fronte al massiccio afflusso di migranti.

Secondo Die Welt, ad esclusione della città-Stato di Brema, che non ha fornito alcun dettaglio, i piani attuali suggeriscono che la spesa complessiva degli Stati sarebbe 16,5 miliardi di euro. Ma, sempre stando a quanto riportato dal giornale, i costi effettivi potrebbero essere ancora più alti: i ministeri delle Finanze regionali, infatti, hanno basato i loro bilanci sulla stima effettuata da parte del governo federale che, relativamente al 2015, aveva previsto l’arrivo di circa 800mila rifugiati. In realtà invece, alla fine del mese di novembre, i richiedenti asilo giunti in Germania erano già 965mila.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS