UN SAFARI PREMIO PER CHI SI ARRUOLA CON AL-SHABAAB Campagna di reclutamento jihadista tra terrore e benefit

368

Un safari premio per chi si arruola. E’ l’offerta che il gruppo jihadista somalo di al-Shabaab, autore di sanguinosi attacchi in Kenya, ha lanciato per attirare combattenti tra le sue fila. Lo riporta il quotidiano britannico ‘The Times’, secondo cui in Somalia circola un video realizzato dalla formazione terroristica in cui si vedono suoi miliziani impegnati in battute di caccia grossa. Le prede sono giraffe, bufali e antilopi. “I mujahidin sono turisti. Vanno a vedere la bellezza della creazione di Allah. Vanno a vivere da vicino la creazione di Allah”, dice nel video un combattente di al-Shabaab.

Proprio i militanti di Al-Shabaab nei giorni scorsi hanno attaccato un autobus pieno di pendolari pensando di fare carneficina di chi non conosceva il Corano, ma sono stati bloccati dagli stessi islamici; gli integralisti avevano già ucciso il conducente, reo di non conoscere la Shahāda (la “testimonianza” con cui il fedele musulmano dichiara di credere in un Dio uno e unico e nella missione profetica di Muḥammad, cioè Maometto). Ma i musulmani si sono rifiutati di “distinguersi” dai cristiani, rischiando la strage totale. Invece i miliziani stavolta hanno deciso di non infierire, e lasciare andare via tutti.

Al-Shabaab è nato nel 2006, come movimento giovanile estremista, all’interno dell’Unione delle Corti Islamiche. Uno degli obiettivi primari del gruppo è l’istituzione della regola della sharia come legge delle Stato. Il 2 aprile 2015 uno degli attacchi più efferati: militanti di Al Shabaab fanno irruzione in un campus universitario in Kenya compiendo una strage, almeno 148 morti e decine di feriti.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY