UNA MOSTRA SUL CIBO NELLA ROMA ANTICA, PER FESTEGGIARE SANTO STEFANO NELLA CAPITALE Mov Eat- Le vie del cibo: dalla Roma antica all'Europa Moderna” sarà aperta fino al 15 giugno 2016

476
santo stefano

In Germania e in certi Paesi germanofoni, Santo Stefano è una festa di precetto. Per chi voglia trascorrerla tra i fasti dell’antica Roma, da pochi giorni si è aperta, nella Capitale, la mostra “Mov Eat- Le vie del cibo: dalla Roma antica all’Europa Moderna”, all’interno della stazione Tiburtina, organizzata da Ferrovie dello Stato Italiane insieme a Grandi Stazioni, fino al 15 giugno 2016, dalle ore 9 alle 18.

In un percorso interattivo, tra reperti archeologici, video, mappe e scritti, si racconta il cibo nella Roma antica, dall’approvvigionamento, ai trasporti, all’alimentazione, sulle rotte del mondo allora conosciute: del grano, del vino, dell’olio d’oliva, del garum, delle spezie. Tra antichi fornelletti di ceramica per cucinare, anfore per il vino e vasi per il grano, vecchie macine e ricostruzioni di osterie e ambienti per desinare, il visitatore farà un viaggio nel tempo affascinante e curioso.

Un cortometraggio è dedicato, invece, ai tempi moderni e al sistema di trasporto su rotaia, con i treni che collegavano luoghi di produzione e consumo distanti anche migliaia di chilometri. “È la testimonianza di come il trasporto nel mondo antico abbia contribuito a sviluppare la civiltà dei popoli”, è il commento di Maurizio Gentile, amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana, del Gruppo FSI.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS