ROMA 2024: UNDICI STADI PER IL TORNEO DI CALCIO OLIMPICO Il progetto prevede l'impiego di strutture situate in tutta Italia. Per la finale il sogno è il nuovo stadio della As Roma

403

Sono undici gli stadi di calcio che rientrano nel progetto di Roma 2024. “C’è dentro tutta la nostra tradizione calcistica”, ha detto il presidente del Comitato promotore, Luca Cordero di Montezemolo. Sicure già le semifinali e due quarti di finale che andranno a San Siro a Milano e al San Paolo di Napoli. Alle altre città coinvolte (Torino, Genova, Udine, Verona, Bologna, Firenze, Bari, Palermo), andranno i turni di qualificazione e altri due quarti di finale. Qualche dubbio ancora sull’impianto che dovrebbe ospitare la finale per l’oro, visto che il sogno di Giovanni Malagò sarebbe quello del nuovo stadio della Roma il cui iter progettuale però è ancora fermo alla Regione.

“Siamo spettatori interessati, vediamo nei prossimi mesi l’andamento del progetto – ha spiegato presidente del Coni – perché il nuovo impianto potrebbe essere usato anche per gli sport di squadra come baseball, hockey prato, ora previsto al Tre Fontane, e rugby a 7, ora al Flaminio”. Per alcuni impianti, decisivi i restyling degli ultimi anni: “La tecnologia nel 2024 rivestirà un ruolo fondamentale”, si dice sicuro Montezemolo. E’ anche per questo motivo che a Torino è stato scelto lo Juventus Stadium, inaugurato nel 2011 e già sede dell’ultima finale di Europa League, rispetto allo stadio Olimpico.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS