PRANZI E CENONI NATALIZI, UN INCUBO PER CELIACI E INTOLLERANTI Ecco le app per sfuggire ad allergie e ricercare cibo vegano

280

Il periodo natalizio può essere un vero e proprio per chi è celiaco, ha problemi di allergie o intolleranze alimentari, oppure per chi ha scelto di adottare diete diverse da quella mediterranea, come quella vegetariana o vegana. Per essere certi di mangiare “sicuro”, senza doversi sentire diversi, un aiuto può arrivare anche dalle app, facilmente scaricabili su tutti i modelli di telefonia mobile.

Ad esempio, registrandosi al sito www.celiachia.it, si può facilmente avviare il download della app dell’Aic (Associazione italiana celiachia), per Ios e Android, che con un prontuario, sempre aggiornato, permette di fare scelte giuste tra gli alimenti disponibili, anche scannerizzando i codici a barre dei prodotti. C’è un’opzione per scegliere anche il ristorante giusto per una cena trovando quello più vicino grazie alla geo-localizzazione.

Altre due app dedicate ai celiaci sono “Mangiare senza glutine”, che dallo scorso gennaio ha aggiunto anche una funzione dedicata ai pastifici, e “Glutenfreeroads”, che permette una valutazione dei luoghi “gluten-free”. Per intolleranze alimentari e allergie, invece, “GeniusFood” (per Ios e Android) permette di selezionare le proprie restrizioni alimentari (come l’intolleranza al lattosio, al glutine, alle uova e l’allergia alle proteine del latte vaccino, alle arachidi, al pesce e altre) e, tramite una foto del codice a barre, capire se un alimento è compatibile.

Per vegani e vegetariani, un aiuto per orientarsi al meglio durante la spesa può arrivare dalla app “GeniusVeg” (per Ios e Android), grazie alla quale, una volta selezionata la propria dieta è possibile conoscere la compatibilità dei prodotti scansionando il codice a barre. Per chi invece vuole mangiare fuori casa, ecco “VegDay”, che indica i ristoranti più vicini.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS