NIGERIA, IL PRESIDENTE BUHARI: “VICINI A SCONFIGGERE BOKO HARAM” Il capo di Stato africano: "Tecnicamente abbiamo vinto la guerra. Entro fine anno saranno annientati"

324
buhari

L’esercito nigeriano è “vicino a sconfiggere definitivamente” il gruppo jihadista di Boko Haram. Lo ha dichiarato in un’intervista all’emittente britannica “Bbc” il presidente nigeriano Muhammadu Buhari, secondo il quale i militanti non sono più in grado di sferrare attacchi convenzionali contro le forze di sicurezza o i centri abitati. “Penso che, tecnicamente, abbiamo vinto la guerra”, ha detto Buhari, il quale ha definito “possibile” l’ipotesi di sconfiggere definitivamente il gruppo entro la fine dell’anno. I jihadisti, ha ricordato Buhari, sono stati costretti a ridurre gli attentati suicidi a causa dell’azione militare condotta contro di loro. Secondo le stime delle Nazioni Unite, dal 2009 le violenze causate da Boko Haram hanno causato oltre 17 mila vittime e lo sfollamento di più di due milioni di persone.

L’ultimo attentato kamikaze sferrato dal gruppo fondamentalista era avvenuto solo mercoledì scorso quando tre bambini-kamikaze, dai 10 ai 15 anni di età, si erano fatti esplodere contro un checkpoint nello stato del Borno, nella Nigeria nordorientale, uccidendo sei persone e ferendone almeno 24. Benché l’attentato non fosse stato immediatamente rivendicato, i sospetti erano caduti subito sul gruppo terroristico.

Anche l’esercito nigeriano è però stato recentemente investito da forti polemiche dopo il rinvenimento di 300 corpi di musulmani sciiti in una fossa comune. La denuncia era partita dalla onlus internazionale Human Rights Watch (Hrw) che aveva affermato che i corpi erano di persone uccise dall’esercito nella città settentrionale di Zaria durante l’attacco sferrato all’inizio di dicembre. I morti, inoltre, erano stati sepolti senza il permesso dei familiari, aveva aggiunto Hrw. Dal canto suo il portavoce militare, il generale Rabe Abubakar, aveva smentito con risolutezza la notizia, assicurando che l’esercito non aveva ucciso nessuno.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS