ARABIA SAUDITA, INCENDIO IN UN OSPEDALE: 31 MORTI E OLTRE 100 FERITI LA struttura ospedaliera si trova al confine con lo Yemen. Le autorità ora stanno indagando per verificare che l'incidente non sia collegato al conflitto nel Paese confinante

270

La protezione civile di Riad ha annunciato che sono almeno 31 i morti e oltre 100 i feriti causati da un vasto incendio che è divampato nel sud dell’Arabia Saudita, al confine con lo Yemen. Le autorità locali hanno sgomberato l’ospedale subito dopo l’incendio e hanno aperto un’indagine sull’accaduto per comprenderne le cause e identificare eventuali legami con la guerra in corso nel vicino Yemen.

Non è ancora chiaro cosa abbia causato le fiamme nel General Hospital di Jazan, capitale dell’omonima provincia sudoccidentale saudita, che secondo i media locali sarebbero iniziate verso le 2:30 di stanotte ora locale (00:30 in Italia). I pazienti sono stati fatti evacuare e i feriti trasportati negli ospedali vicini. Foto mostrano sezioni dell’ospedale multipiano completamente bruciate. I reparti più colpiti sono quello di terapia intensiva, ostetricia e ginecologia. Con un post su Twitter, la protezione civile del Paese ha segnalato che “l’incidente dell’ospedale di Jazan è ora concluso ed è in corso un’inchiesta per accertarne le cause”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS