“SOLIMAINSIEME”, UN PORTALE PER AIUTARE I BAMBINI A SUPERARE IL LUTTO Uno strumento di sostegno che ha l’obiettivo di aiutare i più giovani ad affrontare la dolorosa esperienza della perdita delle persone care

463

Aiutare i bambini e gli adolescenti ad affrontare gli episodi della vita che li portano a contatto con la perdita di persone care. È lo scopo del portale web ‘solimainsieme.it’, attivo a partire dalla fine di gennaio prossimo, il primo spazio online in Italia dedicato ai giovani che hanno vissuto l’esperienza del lutto e agli adulti (familiari, amici, insegnanti) che si trovano loro vicini e hanno il compito di sostenerli. Uno strumento di sostegno che ha l’obiettivo di aiutare i più giovani ad affrontare la dolorosa esperienza del lutto, ma anche di sostenere gli adulti, che hanno con loro continui rapporti, nel loro compito educativo per aiutarli a comprenderne le reazioni, riconoscerne il disagio ed affrontare insieme questi temi difficili.

L’iniziativa è stata presentata martedì mattina a Palazzo Vecchio, a Firenze, dal vicesindaco e assessore all’educazione Cristina Giachi, da Donatella Carmi, presidente di FILE e Mariella Orsi, sociologa e coordinatrice del comitato scientifico dell’associazione. Il portale nasce dal lavoro di due organizzazioni non profit: FILE – Fondazione Italiana di Leniterapia Onlus – di Firenze e Gruppo Eventi di Roma, entrambe impegnate in attività di supporto alle famiglie nell’elaborazione delle perdite. Il lavoro di progettazione e costruzione del sito è stato affiancato e sostenuto da un comitato scientifico formato da insegnanti, pedagogisti, psicologi e psicoterapeuti.

“Questo sito ha un obiettivo importante – ha sottolineato il vicesindaco Giachi – far comprendere che un momento di lutto è un evento doloroso nel quale, tuttavia, si può ricostruire una memoria, curare la propria vita. E che anche quanto ci si sente soli siamo insieme ad altri che di prendono cura di noi. Uno strumento straordinario, delicatissimo, molto complesso che questa associazione, grazie anche ai numerosi sostenitori, è riuscita a realizzare”.

Il sito “solimainsieme.it” rappresenta uno spazio protetto, moderato da una pedagogista e da una psicologa, in cui i ragazzi possono esprimere pensieri, emozioni, dubbi ed, eventualmente, condividere la loro esperienza di perdita con dei coetanei. Il sito si rivolge a 4 diversi destinatari, ad ognuno dei quali è dedicata un’area specifica: bambini (6 -12 anni), ragazzi (13 -16 anni), adulti (familiari e persone amiche) e insegnanti, con contenuti, linguaggi e proposte di attività diversificate a seconda delle diverse esigenze. Il portale si inserisce all’interno del più ampio progetto B.E.P.P.E. (Bambini ed Elaborazione della Perdita: Pensieri ed Emozioni) che prevede una serie di iniziative e strumenti volti ad alleviare le sofferenze di chi vive queste situazioni difficili, con particolare riguardo ai più giovani.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS