MONDIALI DI SCI ALPINO, HENRIK KRISTOFFERSEN DOMINA LO SLALOM A Madonna di Campiglio, in zona podio, anche Gross Razzoli

467

Il giovane scandinavo Henrik Kristoffersen, già vincitore dei rapid gates in Val d’Isere, ha dato il massimo dall’inizio alla fine, accorciando il più possibile le linee e non sbagliando praticamente nulla. Il primo inseguitore è Marcel Hirscher, staccato di 1.03: una batosta per il dominatore dell’ultimo lustro che sembra aver trovato un avversario (più giovane) in grado di batterlo con continuità.

Ottima prestazione anche degli azzurri. Stefano Gross e Giuliano Razzoli, staccati rispettivamente di 1.23 e 1.33 dalla vetta, sono terzo e quarto, in piena corsa per il podio. Entrambi hanno commesso un errore grave: Razzoli, in particolare, è rimasto dentro per un miracolo all’ingresso del piano, perdendo velocità e decimi preziosi (almeno 3-4). Chiude la top five il russo Alexander Khoroshilov (+1.36), 4 centesimi avanti al tedesco Felix Neureuther.

Kristoffersen a parte, la classifica è cortissima. Da Hirscher a Muffat-Jeandet e Dopfer, appaiati al nono posto, troviamo nove atleti racchiusi in mezzo secondo. Può succedere davvero di tutto: servirà attaccare senza pensare su una pista preparata perfettamente dagli organizzatori. Più che discrete le prestazioni di Manfred Moelgg e Patrick Thaler, rispettivamente 12° e 13° e distanti 5 decimi dal podio virtuale di Gross: entrambi si sono difesi bene su un manto nevoso rovinato da diverse buche. Si qualifica anche Riccardo Tonetti, 18° a 2.26. Fuori invece Cristian Deville (48°) e Tommaso Sala (57°), mentre Andrea Ballerin non ha concluso la prova.

Queste le classifiche della Coppa del Mondo maschile di sci alpino dopo lo slalom:

Classifica Generale:

1) Hirscher (Austria) 623 punti
2) Svindal (Norvegia) 600
3) Jansrud (Norvegia) 407
4) Kristoffersen (Norvegia) 389
5) Muffat-Jeandet (Francia) 294
6) Neureuther (Germania) 269
7) Ligety (Usa) 248
8) Fill (Italia) 235
9) Fayed (Francia) 206
10) Ganong (Usa) 204

Classifica Slalom:

1) Kristoffersen (Norvegia) 200
2) Hirscher (Austria) 160
3) Chodounsky (Usa) 79
4) Schwarz (Austria) 73
5) Moelgg (Italia) 68
6) Lizeroux (Francia) 60
6) Neureuther (Germania) 60
6) Thaler (Italia) 60
9) Khoroshilov (Russia) 54
10) Yule (Svizzera) 53
11) Razzoli (Italia) 50

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS