GRECIA, IL PARLAMENTO APPROVA UNA RISOLUZIONE PER RICONOSCERE LA PALESTINA Il voto segue di una settimana una risoluzione in questo senso adottata all'unanimità dalla commissione di Difesa e Affari esteri

444

La Palestina è ufficialmente riconosciuta come Stato dalla Grecia. Infatti il parlamento ellenico ha approvato una risoluzione che chiede al governo di riconoscere lo stato palestinese, nel corso di una sessione speciale alla presenza del presidente palestinese Abu Mazen, in visita ufficiale ad Atene. Tutti i partiti hanno votato in favore di questo testo, che chiede all’esecutivo di “promuovere i procedimenti adeguati per il riconoscimento di uno stato palestinese e ogni sforzo diplomatico per la ripresa dei negoziati di pace” nella regione, ha indicato il presidente del parlamento Nikos Voutsis.

Per Tassos Kourakis, vice presidente del parlamento, questo voto costituisce un “passo importante verso il riconoscimento di uno stato palestinese”. Abu Mazen si è detto “fiero di trovarsi nel parlamento greco”, definendolo il “santuario della democrazia” e ha ringraziato tutti i deputati per il voto favorevole che “contribuisce alla creazione di uno stato palestinese”.

Il voto segue di una settimana una risoluzione in questo senso adottata all’unanimità dalla commissione di Difesa e Affari esteri del Parlamento. Il premier greco Alexis Tsipras aveva annunciato al termine dei colloqui con Abu Mazen l’ufficializzazione del nome Palestina sui documenti greci in sostituzione del termine “Autorità nazionale palestinese”, finora utilizzato.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS