STABILITA’ 2016: LA MANOVRA PUNTO PER PUNTO

1969
stabilità

Via libera del Senato alla Legge di stabilità 2016 con 162 sì, 125 no e nessun astenuto. Un risultato ottenuto dopo che il governo aveva chiesto la fiducia sul testo, in virtù degli oltre 800 emendamenti presentati in commissione Bilancio dai partiti. Il valore complessivo della manovra è lievitato a 35,4 miliardi mentre il deficit previsto passa dal 2,2% al 2,4% per il finanziamento del pacchetto cultura-sicurezza, risposta dell’esecutivo agli attentati di Parigi. Vediamo quali sono le novità introdotte dalla legge.

DISATTIVATE CLAUSOLE DI SALVAGUARDIA: la manovra disattiva le clausole di salvaguardia da oltre 16,8 miliardi di euro che prevedevano l’incremento dell’Iva, delle accise e il taglio delle tax expenditures. PER

SICUREZZA-CULTURA 2,6 MLD, SALE DEFICIT AL 2,4%: dal bonus da 80 euro per le forze dell’ordine alla card per i 18enni da spendersi in spettacoli teatrali, musei, mostre e libri. Vale 2,6 miliardi il pacchetto sicurezza-cultura e sarà finanziato con l’aumento del deficit nel 2016 al 2,4%, rispetto al 2,2% inizialmente previsto, senza attendere l’ok dell’Ue.

ADDIO IMU-TASI: stop alle tasse sulla prima casa ad eccezione degli immobili di lusso. Dal 2016 tutti i proprietari non dovranno più pagare al comune la tassa per i servizi indivisibili. La stessa cosa vale per gli inquilini affittuari. Sconto del 50% dell’Imu per la prima e anche la seconda casa data in comodato ai figli o ai genitori.

STOP SALVA-DELIBERE IMU-TASI: stop alla norma che salvava le delibere dei Comuni ritardatari e rischiava di chiedere ai cittadini un mini-conguaglio nel 2016.

SCONTI PER CHI AFFITTA A CANONI CONCORDATI: i proprietari di casa che affitteranno a canone concordato, potranno usufruire di uno sconto del 25% sull’Imu riguardante l’abitazione data in locazione.

STOP TASSE PRIMA CASA ANCHE PER SEPARATI: stop alle tasse sulla prima casa casa anche i separati che lasciano l`abitazione principale all`ex coniuge, le forze dell`ordine trasferite e per gli alloggi sociali

AFFITTI IN NERO: dal 2016 diventa nullo ogni accordo che prevede che il canone sia superiore a quello registrato (entro 30 giorni dalla stipula del contratto).

BONUS MOBILI SOLO A GIOVANI COPPIE PROPRIETARIE: sia sposate che di fatto purché abbiano acquistato la casa principale (non vale per le giovani coppie in affitto). Uno dei componenti deve avere non più di 35 anni. La detrazione è del 50% delle spese sostenute per l`acquisto di mobili nel 2016 fino a 16mila euro.

IMU TERRENI AGRICOLI: novità per tutti i terreni agricoli. Torna in vigore la differenziazione tra terreni di montagna e di pianura, con i primi beneficiari direttamente e in ogni caso dell`esenzione dell`Imu.

IMBULLONATI: per i beni produttivi ancorati al suolo arriva la cancellazione dell’Imu.

ARRIVA IL SUPER-AMMORTAMENTO AL 140%: a vantaggio dei soggetti titolari di reddito d’impresa e degli esercenti arti e professioni, in relazione ai beni materiali strumentali nuovi acquistati dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016.

SALTA TAGLIO IRES: salta il taglio di 3 punti dell’Ires (dal 27,5 al 24,5%) nel 2016 che si sarebbe operato che fosse arrivato l’ok in sede Ue alla clausola migranti.

ENTRA IN STABILITA’ IL DECRETO SALVA-BANCHE: il provvedimento salva Banca Etruria, Banca Marche, Carife e CariChieti dividendo gli istituti in due parti: una good bank con gli attivi e una bad bank contenitore delle sofferenze. I soldi arrivano dal sistema bancario. Il provvedimento non mette al riparo dall’azione di responsabilità i banchieri degli istituti falliti.

FONDO SOLIDARIETA’ DA 100 MLN PER RISPARMIATORI: a favore dei risparmiatori danneggiati dal salvataggio delle quattro banche con una dote di 100 milioni a carico del Fondo interbancario di tutela dei depositi. La posizione dei risparmiatori verrà valutata caso per caso. Le modalità del fondo dovranno essere fissare entro marzo. Resta salvo il diritto al risarcimento del danno.

SU RISARCIMENTO DANNI DECIDE L`ARBITRO SCELTO DA PREMIER: sarà un arbitro a decidere le procedure per accedere alle prestazioni del Fondo di solidarietà per i piccoli risparmiatori e il risarcimento sarà subordinato all’accertamento delle responsabilità del personale delle quattro banche. L’arbitro sarà scelto con un Dpcm. Renzi ha già indicato Cantone.

SCONTI IRES-IRAP A BANCHE CHE ADERISCONO FONDO RISOLUZIONE: arriva la deducibilità Ires e Irap delle somme corrisposte dalle banche anche su base volontaria ai fondi di risoluzione per il salvataggio delle crisi bancarie.

PER BANCHE ADDIZIONALE IRES 3,5%, DEDUCIBILITÀ 100%: dal 2017 arriva un’addizionale Ires per le banche di 3,5 punti percentuali per compensare gli istituti di credito che sarebbero stati penalizzati dal taglio Ires dal 27,5 al 24% introdotto con la legge di stabilità dal 2017. Per compensare gli istituti di credito arriva la deducibilità al 100% degli interessi passivi attualmente deducibili al 96%.

TETTO CONTANTE SALE A 3MILA EURO: il tetto all`utilizzo del cash viene aumentato da mille a 3mila euro e viene eliminato l’obbligo di pagare gli affitti con strumenti tracciabili.

NO AUMENTO TETTO CONTANTE PER PENSIONI, MONEY TRANSFER E COMPENSI P.A: salta l’innalzamento del tetto all`utilizzo del contante per le attività di money transfer, il pagamento delle pensioni da parte dell’Inps e i compensi della pubblica amministrazione.

OK BANCOMAT ANCHE PER UN CAFFÈ: arriva l’obbligo per commercianti e professionisti di accettare bancomat e carte di credito anche per piccoli importi. Viene cancellato il tetto dei 30 euro in vigore fino a oggi. L’obbligo salterà di fronte ai casi di oggettiva impossibilità tecnica.

DAL 1 LUGLIO USO BANCOMAT ANCHE PER PARCHIMETRI: dal primo luglio del 2016 si potrà pagare con bancomat e carte di credito anche il parcheggio nelle strisce blu attraverso i parchimetri.

SGRAVI NEO ASSUNTI IN 2016 IN TUTTA ITALIA: scatta la decontribuzione del 40% biennale per i neo assunti a tempo indeterminato nel 2016.

PER IL SUD SGRAVI NEO ASSUNTI ANCHE IN 2017 E CREDITO IMPOSTA: la decontribuzione del 40% sarà estesa per il Sud anche al 2017 se ci sarà l`ok Ue. Particolare attenzione alle donne disoccupate. Arriva inoltre un credito d’imposta quadriennale, dal 2016 al 2019, per investimenti in beni strumentali con tetti di spesa e diverse percentuali a seconda della dimensione dell’azienda.

DETASSAZIONE SALARI PRODUTTIVITA’: torna la detassazione del salario di produttività.

CONTRATTAZIONE SECONDO LIVELLO: in arrivo risorse per la contrattazione di secondo livello.

STATALI: arriva il rinnovo dei contratti del pubblico impiego. Vengono stanziati 300milioni.

DL SALVA-REGIONI IN MANOVRA: il governo ha introdotto in manovra il decreto legge Salva-Regioni che aiuterà i governatori a evitare il rischio default.

A REGIONI +600 MLN PER DEBITO E ALLA SICILIA +900 MLN: in arrivo 600 milioni in più alle regioni per la riduzione del debito (lo stanziamento sale dagli originari 1,3 miliardi a 1,9 miliardi di euro). Per la Sicilia arrivano 900 milioni di euro e anche 20 milioni per garantire i collegamenti aerei.

PROVINCE E SOSPENSIONE RATE MUTUI: viene incrementato il contributo per le province e le citta metropolitane. Province e città avranno anche un anno in più sulla rinegoziazione delle rate dei mutui. Rese più soft le norme sullo stop del turn over. Fuori dal patto infine le spese per l’edilizia scolastica.

SPINTA A FUSIONI-UNIONI TRA COMUNI: per Comuni che si fondono o si uniscono arrivano più risorse dal fondo di solidarietà e viene incrementato il contributo straordinario. Arrivano anche maglie più larghe per le assunzioni di personale.

MORATORIA CONTENZIOSI SPIAGGE, OSTIA FUORI: i procedimenti amministrativi pendenti alla data del 15 novembre 2015 derivanti da procedure di contenzioso sono sospesi. La sospensione non vale per gli stabilimenti balneari presenti nei Comuni e i municipi commissariati o sciolti per mafia, come il municipio di Ostia. Arriva inoltre la proroga al 30 settembre 2016 del complessivo riordino della disciplina dei canoni demaniali marittimi.

SETTIMA SALVAGUARDIA ESODATI: arriva l’ultima salvaguardia per altri 172.466 esodati non coperti dai sei interventi varati dal 2012. Stabilito l`accesso al trattamento pensionistico da parte di alcuni lavoratori salvaguardati del comparto scuola e Afam.

ANTICIPATA A 2016 NO TAX AREA 8MILA EURO OVER 75: scatterà dal 2016 l’innalzamento della no tax area a 8mila euro per i pensionati.

OPZIONE DONNA: viene confermata l’opzione donna, ovvero la possibilità di ritiro anticipato con 58 anni e 35 di versamenti per lavoratrici che maturino il requisito entro dicembre (la platea potenziale è di 30mila soggetti). La proroga di “Opzione donna” oltre il 31 dicembre 2015 potrà avvenire soltanto se si renderanno disponibili risparmi di spesa dopo un monitoraggio della misura.

PART TIME OVER 63: viene consentito l`accesso al lavoro part-time incentivato per i lavoratori con soli tre anni di distanza dai requisiti di pensionamento.

PROROGA DISOCCUPAZIONE COLLABORATORI: viene prorogata per il 2016 e il 2017 la disoccupazione dei collaboratori.

VOUCHER BABY SITTER: arriva la proroga nel 2016 del voucher baby sitter. Il voucher viene esteso in via sperimentale per il 2016 anche alle madri lavoratrici autonome e imprenditrici.

CONGEDO NEO PAPA` SALE A DUE GIORNI: aumenta da uno a due giorni il congedo obbligatorio per i neo papà per il 2016 e può essere goduto entro cinque mesi dalla nascita del figlio.

RISCATTO MATERNITA`: arriva la possibilità di cumulare il riscatto degli anni di laurea con il riscatto del periodo di maternità facoltativa fuori dal rapporto di lavoro. Viene inoltre riconosciuta l’inclusione dei periodi di maternità ai fini del conteggio dei premi di produttività aziendali.

RIDOTTO TAGLIO CAF E PATRONATI: nel 2016 la riduzione dello stanziamento per i Caf è di 40 milioni e per i patronati è sceso da 28 a 15 milioni.

SANITA`, CONTRATTI A TEMPO MEDICI POI CONCORSO: per medici e infermieri arrivano contratti di lavoro flessibili prorogabili fino al 31 ottobre 2016 e un concorso straordinario per le assunzioni da concludersi entro il 31 dicembre 2017.

FONDO SANITARIO: nel 2016 i governatori avranno a disposizione 111 miliardi di euro per alimentare il fondo sanitario nazionale.

FARMACI INNOVATIVI A CARICO SSN: restano a carico del servizio sanitario nazionale le spese per i farmaci innovativi compreso quello per l’epatite C.

ARBITRO CONSOB SU LITI RISPARMIATORI-INTERMEDIARI: arriva l’arbitro Consob sulle liti tra risparmiatori e consulenti. A

LBO UNICO CONSULENTI FINANZIARI: vengono trasferite le funzioni di vigilanza di primo livello, attualmente in capo alla Consob, all’organismo per la tenuta dell’albo unico dei consulenti finanziari mantenendo alla Consob la vigilanza di secondo livello sull’organismo stesso.

ARRIVA IL LEASING PER COMPRARE LA PRIMA CASA: arrivano le regole per il leasing per l’acquisto della prima casa.

PIU’ RISORSE UNIVERSITA’, DIRITTO ALLO STUDIO: il Fondo per il finanziamento ordinario delle università sale di 25 milioni per il 2016 e di 30 milioni annui a decorrere dal 2017. Il Fondo per il diritto allo studio universitario aumenta di 500mila euro per ciascun anno del triennio 2016-2018. Il 60% di queste risorse verranno destinate alle regioni del Sud. Arriveranno 5 milioni di euro in più per le borse di studio dei giovani universitari.

A FONDO SCUOLE STATALI 23,5 MLN NEL 2016, SLITTA SCHOOL BONUS: il fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche statali è incrementato di 23,5 milioni per il 2016.

BONUS RIENTRO CERVELLI ESTESO A TUTTO IL 2015: la proroga prevista per il 2016 e 2017 del regime fiscale agevolato per i cosiddetti ‘cervelli in fuga’ viene estesa a tutti i soggetti che rientrano in Italia entro il 31 dicembre 2015.

+25 MLN SCUOLE PARITARIE: aumenta di 25 milioni lo stanziamento per le scuole paritarie e il plafond arriva a 497 milioni.

10 MLN ANNUI A SOSTEGNO SPESE LIBRI SCUOLA OBBLIGO: in arrivo 10 milioni l`anno per il triennio 2016-2018 per un fondo per l’acquisto di ‘libri di testo e di altri contenuti didattici, anche digitali.

500 PROF IN ARRIVO E 1.000 RICERCATORI IN PIU’: un bando per l`assunzione di 500 professori universitari anche dall`estero e mille ricercatori in più. Gli enti di ricerca potranno continuare ad avvalersi del personale con contratto co.co.co facendo contratti a tempo determinato

PISTE CICLABILI: i vecchi binari diventeranno itinerari da percorrere con le biciclette. Per le ciclovie turistiche vengono stanziati 17 milioni nel 2016 e 37 milioni nel 2017 e nel 2018.

CANONE RAI A RATE IN BOLLETTA, IN 2016 LA PRIMA E’ A LUGLIO: il canone Rai si pagherà in dieci rate nella bolletta della luce. Nel 2016 però il primo versamento avverrà cumulativamente dal primo luglio 2016.

EXTRAGETTITO CANONE A TV LOCALI, 70% A RAI IN 2016: l`eventuale extragettito che dovesse generarsi dal pagamento del canone Rai nella bolletta elettrica sarà destinato, oltre che agli ultrasettantacinquenni e al fondo taglia-tasse,anche alle radio-tv locali. La quota di risorse che resta andrà alla Rai: per il primo anno la quota per la tv pubblica sarà di circa il 70% mentre del 50% per il 2017 e il 2018.

INCENTIVI ROTTAMAZIONE CAMPER: chi compra una classe non inferiore a euro 5 beneficia di un contributo fino a 8mila euro se rottama un veicolo di categoria euro 0, euro 1 ed euro 2.

ARRIVA FONDO CREDITO AZIENDE CONFISCATE: nasce un fondo da 10 milioni di euro all’anno nel triennio 2016-18 sul credito alle aziende sequestrate e confiscate alla criminalità organizzata ma all’ultimo è saltato l’automatismo nel reperimento delle risorse per gli anni successivi al 2018.

NUOVA RATEIZZAZIONE CARTELLE: i contribuenti decaduti dal beneficio della rateazione di somme dovute a seguito di accertamenti con adesione potranno essere riammessi alla dilazione.

A FISCO 1 ANNO IN PIU` PER ACCERTARE REDDITI E IVA: vengono allungati di un anno i termini per l’accertamento dell’Iva e delle imposte sui redditi.

SALTA RADDOPPIO ACCERTAMENTI: cancellato il raddoppio dei termini per l’accertamento dei reati tributari più gravi.

NO SANZIONI PER ERRORI 730 PRECOMPILATO: nessuna sanzione in caso di lieve ritardo o trasmissione errata dei dati relativi al 2014 nella dichiarazione dei redditi precompilata se l’errore non ha determinato un’indebita fruizione di sconti.

VIA BALZELLO SU 15% VENDITA CALCIATORI: stop alla norma che obbliga a considerare nell’imponibile da tassare anche il 15% del costo delle attività sostenute per la vendita delle società sportive.

SALVA-FUNZIONARI AGENZIA ENTRATE: la norma sana la posizione dei dipendenti di terza area retrocessi a seguito di alcuni ricorsi al Tar.

SCONTO IRAP 70% SU STAGIONALI: si estende la deducibilità del costo del lavoro dall’imponibile Irap, nel limite del 70%, per ogni lavoratore stagionale impiegato per almeno 120 giorni. REGIME MINIMI E PARTITE IVA: viene resa più appetibile soprattuto per i liberi professionisti dove la soglia dei ricavi viene elevata a 15mila euro, mentre per le altre attività professionali le soglie fissate lo scorso anno aumentano di 5mila euro.

PIANO CONTRO LA POVERTA’: in un ddl collegato arrivano le risorse per ampliare gli interventi di sostegno per i nuclei familiari che vivono in condizioni di povertà, soprattuto per i minori.

SPENDING REVIEW: l’obiettivo di risparmi dalla spending review viene dimezzato dai 10 miliardi indicati ad aprile.

MANAGER P.A.: arriva una sforbiciata al numero dei super-dirigenti.

TAGLIO 10% UFFICI: taglio del 10% ulteriore agli uffici di diretta collaborazione dei ministeri.

AUTOVELOX ACCERTERA` VIOLAZIONI RC AUTO: basterà l’autovelox per castigare chi non è in regola con l’assicurazione o con la revisione della propria auto, oltre chi caricherà il proprio veicolo superando la massa complessiva indicata sulla carta di circolazione.

VIA TASSA YACHT: abolita la tassa di possesso sulle imbarcazioni introdotta dal governo Monti con il decreto ‘salva-Italia’ del 2011. La super tassa era proporzionale alla lunghezza delle imbarcazioni.

STRETTA SU EVASIONE BOLLO AUTO: in vista dell’esportazione di un veicolo all’estero, la comunicazione al pra dovrà essere comprovata dall’esibizione della copia della documentazione doganale di esportazione.

AGEVOLAZIONI FISCALI PER CINEMA: in arrivo nuove agevolazioni fiscali per il cinema con la possibilità di scegliere fra un mix di interventi.

IVA SU PELLET TORNA A 22%: salta l`abbassamento dell’aliquota al 10%.

GIOCHI, SALE PREU E SCENDE PAY OUT, NUOVE REGOLE NEWSLOT: il Preu sulle newslot si alza dal 15 al 17,5% e si riduce la percentuale minima destinata alle vincite (pay out) dal 74 al 70%. Salta la tassa da 500 milioni di euro su concessionari e operatori di filiera. Il rilascio del nulla osta per le newslot verrà consentito solo in sostituzione di quelli già esistenti: non saranno ammessi apparecchi aggiuntivi.

NO SPOT TV-RADIO SU GIOCHI DALLE 7 ALLE 22: sono esclusi da questo divieto i ‘media specializzati’ nonché le lotterie nazionali ad estrazione differita e resta il far west su internet. Arriva poi una stretta su come deve essere girata la pubblicità sui giochi con multe da 100mila a 500mila euro per chi non si adegua.

ILVA: criteri ad hoc per l’accesso al fondo di garanzia Ilva per i piccoli fornitori dell’indotto ma saranno escluse leimprese che non presentino adeguate capacità di rimborso del finanziamento bancario da garantire o le imprese in difficoltà.

DISABILI: il finanziamento per il rinnovo del parco macchine del sistema di trasporto pubblico locale dovrà garantire l’accessibilità ai disabili. In arrivo, inoltre, 500mila euro dal 2016 per le olimpiadi dei disabili.

RISORSE PER ANAS IN FONDO UNICO PRESSO MIT: dal primo gennaio del 2016 risorse Anas al fondo unico presso il ministero per interventi sulla viabilità. Prevista la rendicontazione trimestrale dall`Anas. Corretta dal governo la norma che estendeva il contratto di programma Anas alle attività gestite in convenzione con gli enti territoriali o locali.

ENAV: cambia anche il contratto di programma tra Mit ed Enav e durerà 5 anni.

PROVATIZZAZIONE FS: prima di procedere alla privatizzazione delle Ferrovie il governo deve presentare al Parlamento una relazione sull’impatto economico, industriale, occupazionale e sociale.

IVA AGRICOLA: salta l’abrogazione dell’Iva agevolata per il settore agricolo per i soggetti passivi con un volume affari non superiore a 7mila euro.

MICROMISURE DA MARINA RESORT A LINCEI E FORMULA 1: molte le micromisure approvate nel passaggio parlamentare. Da norme a favore dei marina resort, delle terme, fino a fondi per l’Accademia dei Lincei e Società Dante Alighieri. Novità anche sul Gran premio di Monza, la montagna e i forestali e risorse per festival, cori e bande.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS