SIRIA: RAZZI DEL DAESH CONTRO UNA SCUOLA, UCCISI 9 STUDENTI prosegue l'offensiva dell'Isis nel Paese. A Gennaio a Ginevra nuovo round dei colloqui di pace

342

Nove studenti sono morti oggi da lanci di razzi de Daesh su una scuola nella città di Deir Ezzor, nella Siria orientale. L’ha annunciato oggi l’agenzia di stampa ufficiale siriana. Questo bilancio è stato fornito anche dall’Osservatorio siriano dei diritti dell’uomo (Osdh), per il quale ci sono stati anche 20 feriti, per lo più studenti. La scuola si trova nel quartiere di Hrabesh, controllato dal regime di Damasco.
“Il bilancio rischia di aggravarsi, perché i alcuni feriti si trovano in uno stato grave”, ha precisato il direttore dell’Osdh Rami Abdel Rahman.

La situazione in Siria resta dunque drammatica. Per questo a Gennaio è previsto un nuovo round di colloqui sotto l’egida delle Nazioni Unite. Le negoziazioni dovrebbero avvenire a Ginevra alla fine del mese. “Avremo un’idea piu’ chiara sulla data nella prima e nella seconda settimana di gennaio”, ha spiegato Micheal Moller, direttore Onu nella città svizzera. In questi giorni sono in corso intense consultazioni tra l’inviato speciale per la Siria Staffan de Mistura e le parti interessate.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS