15ENNE UCCISO DURANTE UNA SPARATORIA, OBAMA AL CONGRESSO: “QUAL E’ LA VOSTRA SCUSA PER NON AGIRE?” Il presidente degli Stati Uniti, tramite un Tweet, ha ancora una volta spronato il Congresso ad emanare una legge che controlli l'acquisto delle armi da fuoco

292
barack obama

“Zaevion Dobson e’ morto per salvare tre amiche. E’ diventato un eroe a 15 anni. Qual e’ la vostra scusa per non agire?”. E’ il lapidario messaggio che il presidente degli Stati Uniti ha affidato alla piattaforma dei cinguettii, Twitter, per spronare ancora una volta i membri del Congresso ad emanare una legge che regoli con maggiore rigidità l’acquisto delle armi da fuoco.

Barack Obama, dalle Hawaii dove si trova in vacanza con la sua famiglia, è intervenuto sul caso del 15enne afroamericano ucciso per aver fatto da scudo a tre ragazze durante una sparatoria. Il giovane è deceduto lo scorso giovedì. Zaevion era insieme a un gruppo di amici quando alcuni malviventi hanno iniziato a sparare a caso. Il liceale, una promessa del football, non ci ha pensato due volte ed è intervenuto per proteggere le ragazze, prendendosi i proiettili. Uno dei malviventi è morto in un conflitto a fuoco con la polizia, mentre altri due sono stati arrestati.

La battaglia contro il libero commercio delle armi da fuoco è uno dei principali obiettivi che il presidente degli Stati Uniti si è prefissato di raggiungere prima della fine del suo mandato. E’ una battaglia che Obama porta avanti, nonostante le ripetute battute di arresto inflitte dal Congresso, dalla strage alla scuola elementare di Sandy Hook, nel Connecticut, dove 20 bambini furono barbaramente uccisi.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS