NIGERIA: BAMBINO KAMIKAZE SI FA ESPLODERE, MORTE 9 PERSONE Il ragazzino ha azionato il detonatore quando è stato fermato da un agente di sicurezza. La strage è attribuita a Boko Haram

408
nigeria kamikaze

Un attacco kamikaze nel Nord est della Nigeria ha provocato la morte di almeno 9 persone, tra cui tre attentatori. La tragedia si è consumata alla 20.30 di domenica (ora locale), quando un agente di sicurezza in borghese ha fermato tre ragazzini tra i 10 e i 15 anni e uno di loro ha azionato il detonatore. La strage è stata attribuita la gruppo islamista di Boko Haram, ancora molto forte nel Paese nonostante la campagna militare portata avanti dalla Nigeria e da altri Paesi dell’Africa centrale. Negli ultimi giorni, fra l’altro, i soldati hanno attaccato tre accampamenti jihadisti uccidendo 12 miliziani.

Non è la prima volta che dei minorenni vengono utilizzati da Boko Haram come kamikaze. Normalmente l’esplosivo viene fissato attorno ai loro corpi con delle catene in modo da rendere più complesso il compito di rimuoverlo laddove non compiano la propria missione. In 6 anni la rivolta guidata dal gruppo fondamentalista ha causato circa 20 mila morti.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS