PAURA SU UN VOLO DELL’AIR FRANCE, MA E’ UN FALSO ALLARME Il velivolo è stato costretto ad un atterraggio di emergenza in Kenya, ma all'interno è stato trovato solo un finto ordigno

277

Si è trattato di “un falso allarme” bomba quello che ha causato l’atterraggio d’emergenza in Kenya del volo Air France in servizio dalle Mauritius a Parigi con a bordo 459 passeggeri e 14 membri dell’equipaggio. Lo ha annunciato il Ceo della compagnia Frédéric Gagey nel corso di una conferenza stampa.
L’oggetto scoperto nel bagno dell’aeromobile “era un insieme di pezzi di cartone e di una specie di timer”, ha spiegato. “Dopo le analisi, secondo le informazioni di cui disponiamo si è trattato di un falso allarme”.

L’oggetto “non ha mai rappresentato un reale pericolo” per l’aereo, ha precisato l’amministratore delegato sottolineando che “nulla, a questo stadio, ci consente di dire che ci siano state falle nel dispositivo dei controlli di sicurezza alle Mauritius”. Una fonte di Air France aveva descritto l’oggetto come una scatola di cartone tenuta insieme da nastro adesivo e dei pezzi di metallo con un orologio digitale trasparente con due orari diversi, attaccato sopra.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS