MARO’, IL MINISTRO PINOTTI: “CI AUGURIAMO DI CHIUDERE LA VICENDA QUANTO PRIMA” Il ministro della difesa ha ricordato anche la telefonata fatta da Sergio Mattarella a Salvatore Girone

460
pinotti

“Una vicenda davvero lunga che ci auguriamo internazionalmente possa chiudersi quanto prima”. Sono state le parole del ministro della Difesa Roberta Pinotti in merito al caso dei marò italiani, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre. I due fucilieri di marina, imbarcati sulla petroliera italiana Enrica Lexie come nuclei militari di protezione, sono stati accusati dal Governo indiano di aver ucciso due pescatori imbarcati su un peschereccio indiano al largo della costa del Kerala, stato dell’India sud occidentale, il 15 febbraio del 2012. La Pinotti ha toccato la spinosa vicenda rispondendo ad un’intervista a margine del concerto di Natale che viene registrato oggi ad Assisi.

“Con Girone – ha aggiunto il ministro – sono spesso in contatto. Mi dispiace molto che per Salvatore ci sia ancora un Natale in una terra che non è l’Italia. Non distante comunque dalla sua famiglia che – ha concluso – fortunatamente andrà a passare le festività con lui”. La Pinotti ha ricordato anche la telefonata di ieri a Girone del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al termine della visita al Comando Operativo Interforze. Mattarella gli ha fatto gli auguri e ha auspicato che la sua vicenda e quella di Massimiliano Latorre (attualmente in Italia per motivi di salute) possano presto trovare una soluzione positiva, assicurandogli che tutto il Paese e le istituzioni sono impegnate in questa direzione.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS