AGGRESSIONI CON L’ACIDO, LA DIFESA: COPPIA DIABOLICA MAI ESISTITA Il legale dell'ex studentessa Bocconiana ha sottolineato le responsabilità del presunto complice Andrea Magnani

429
levato

E’ terminata a Milano l’udienza del processo abbreviato a carico di Martina Levato, la studentessa accusata insieme al compagno Alexander Boettcher di una serie di aggressioni con l’acido ai danni di alcuni ragazzi che con lei avevano avuto delle relazioni intime e del presunto complice Andrea Magnani. Come già nel processo all’ex fidanzato, la difesa ha cercato di dimostrare che la presunta coppia diabolica non è mai esistita, sottolineando le responsabilità di Magnani.

L’udienza, tenutasi a porte chiuse, è stata rinviata dal gup Roberto Arnaldi a lunedì prossimo. Secondo quanto si apprende, sia la bocconiana che il bancario 32enne presenteranno i propri memoriali. Si tratta di documenti definiti in entrambi i casi ‘corposi’ dai rispettivi legali, che parlano di circa cento pagine per ciascuno. L’annuncio, giunto quasi alla conclusione dell’udienza, ha allontanato definitivamente l’ipotesi avanzata stamane che indicava per lunedì prossimo l’udienza conclusiva del processo e la sentenza. Non è tuttavia dato per certo che la Levato e Magnani, contestualmente alla presentazione dei propri memoriali, renderanno dichiarazioni spontanee.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS