GLI EAGLES OF DEATH METAL RIPRISTINANO LE DATE DEL TOUR, IN ITALIA A FEBBRAIO La band che suonò durante la strage del Bataclan recupera i concerti annullati

353

Dopo essere stati coinvolti negli attentati di Parigi del 13 novembre, gli Eagles of Death Metal furono costretti a cancellare i concerti italiani previsti nei primi giorni di dicembre. La band aveva garantito che avrebbe recuperato le date perse. Ora, il loro promoter annuncia che a febbraio Hughes e soci saranno in Italia per tre concerti: il 27 febbraio al new Age di Treviso, il 28 all’Hiroshima mon amour di Torino, il 29 all’Orion di Ciampino. Del gruppo fondato da Jesse Hughes e Joshua Homme, subito dopo la strage del Bataclan è stato scritto un di tutto, con non poca confusione sul loro genere musicale: nonostante il loro nome, gli Eagles Of Death Metal non sono un gruppo death metal.

“Un mio amico, Lou, stava cercando di convincere Josh Homme ad ascoltare death metal. Gli fece ascoltare i Vader, e Josh disse che sembravano ‘gli Eagles del Death Metal'”, Jesse Hughes ha così spiegato la storia del nome della band. La musica che loro suonano ha però ben poco a che vedere sia con gli Eagles che con il metal. Formatisi nel 1998 a Palm Desert, California, gli Eagles Of Death Metal compaiono per la prima volta su una raccolta dal nome “The Desert Sessions Volumes 3 & 4” di Josh Homme, uscita in quell’anno.

Negli anni successivi, Josh Homme si dedica principalmente al suo progetto con i Queens Of The Stone Age, che cominciano in quel periodo a riscuotere un enorme successo. Ma sulla sua presenza negli Eagles Of Death Metal Josh Homme ha sempre dichiarato: “Non è un mio side project. Sto in due band. Sono musicalmente schizofrenico, e gli Eagles Of Death Metal sono una delle mie personalità”. L’album di debutto arriva nel 2004 con “Peace, Love, Death Metal”. Molti dei pezzi contenuti nel disco si rivelano dei tormentoni, anche grazie alla loro acquisizione da parte di diversi spot commerciali, di videogiochi e al loro uso per trailer di film come Thank You For Smoking e Grindhouse. Il secondo lavoro, Death By Sexy, esce nel 2006 e la band parte per una serie di tour tra cui quello di supporto agli Strokes. Heart On è il terzo album della band mentre il loro ultimo lavoro è ‘Zipper down’, uscito nel 2015.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS