ALLEANZA ISLAMICA, IL PAKISTAN: “L’ARABIA NON CI HA CONSULTATI” Il governo di Islamabad si è detto "sorpreso" di essere stato inserito nell'alleanza voluta da Riad

394
hussain

Il Pakistan si è detto “sorpreso” per la sua inclusione nella Coalizione militare islamica contro il terrorismo promossa dall’Arabia Saudita, avvenuta “senza un esplicito consenso”. Lo sostiene oggi DawnNews Tv. Conversando con i giornalisti il Sottosegretario agli Esteri Aizaz Chaudhry ha confermato ieri sera di “aver scoperto con sorpresa che l’Arabia saudita aveva nominato il Pakistan fra i 34 membri della Coalizione”.

Il responsabile governativo ha aggiunto che sono state date istruzioni all’ambasciatore pachistano a Riad di ottenere dall’Arabia saudita chiarimenti al riguardo. E’ la seconda volta, notano i media ad Islamabad, che il governo nomina il Pakistan in una coalizione militare senza averne ottenuto il consenso. La prima fu in occasione dell’offensiva organizzata dai sauditi contro i ribelli Houti in Yemen, a cui i militari non hanno poi partecipato. Chaudgry ha infine ricordato che la linea ufficiale del governo pachistano e’ di non dispiegare truppe fuori dai confini nazionali a meno che non si tratti delle forze di pace dell’Onu.

Intanto l’Arabia ha chiesto all’Afghanistan di aderire alla coalzione. Lo ha annunciato il ministero degli Esteri di Kabul, spiegando che la questione è stata affrontata in un incontro tra il ministro Salahuddin Rabani e l’ambasciatore saudita Abdul Rahman al-Ghasib. Il ministro ha precisato che il governo afghano prenderà presto una decisione in proposito.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS