TURCHIA, NAUFRAGIO AL LARGO DI ANTALYA: MORTE DUE BIMBE DI 7 E 11 ANNI Le due piccole viaggiavano su un gommone carico di rifugiati siriani

446

Una nuova tragedia nel Mar Egeo, dove la Guardia costiera turca ha rinvenuto su una spiaggia di Kas, nella provincia di Antalya, i corpi senza vita di due bambine di sette e 11 anni, che erano a bordo di un gommone carico di rifugiati siriani naufragato la scorsa notte. Lo ha annunciato l’ufficio del governatore di Antalya.

Gli uomini della Guardia costiera, che ha ricevuto l’allarme per il naufragio alle 12.40 italiane è riuscita a mettere in salvo 18 persone, mentre altre tre risultano disperse. Secondo dati diffusi dall’Unicef il 2 dicembre scorso, almeno 185 bambini sono morti in naufragi nel mare Egeo, lungo la rotta tra Turchia e Grecia, nel 2015.

Sempre nella giornata di oggi, un altro naufragio si è verificato al largo delle coste greche, dove la guardia costiera ellenica ha salvato questa mattina sei migranti che risultavano dispersi dopo il naufragio di un barcone davanti all’isola di Kastellorizo. L’operazione di salvataggio è stata lanciata dopo che la guardia costiera turca ha salvato altre cinque migranti nelle sue acque territoriali e altri dodici in una zona rocciosa delle coste turche. I superstiti hanno raccontato dell’esistenza di altre sei persone a bordo del barcone ed è scattata l’operazione di ricerca nelle acque greche.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS