ARGENTINA, MAURICIO MACRI HA GIURATO: E’ IL NUOVO PRESIDENTE Si conclude così - dopo otto anni - il mandato alla Casa Rosada di Cristina Fernandz de Kirchener

278

Cambio di guardia alla Casa Rosada, dove oggi Mauricio Macri ha giurato da presidente, ufficializzando così l’inizio del suo mandato. Dopo otto anni come presidente dell’Argentina, Cristina Fernandez de Kirchner è arrivata alla fine del suo mandato, cedendo il ruolo da capo dello Stato a Macri, vincitore del ballottaggio dello scorso 22 novembre. Il mandato della “presidenta” si è concluso alle 23.59 del 9 dicembre. A disportlo è stata una giudice di Buenos Aires, sulla scia di una disputa politico-legale tra Macri e Cristina proprio sulla tempistica e sulle procedure relative all’avvicendamento.

In un discorso di 25 minuti il nuovo presidente dell’Argentina, ha avvertito che il suo governo sarà “implacabile” con la corruzione . “Questo governo combatterà la corruzione. I beni pubblici appartengono ai cittadini ed è inaccettabile che un funzionario se ne impossessi per un beneficio proprio – ha detto Macri -. Sarò implacabile con coloro, di qualsiasi o affiliazione politica, che smetteranno di adempiere agli obblighi di legge. Non avrò tolleranza con queste pratiche abusive”. Inoltre il nuovo inquilino della Casa Rosada ha voluto anche inviare un messaggio al mondo intero per invitare tutti alla “cooperazione e all’unità”. “Simo figli di questo tempo e cerchiamo di comprenderlo senza pregiudizi né rancori. Crediamo nell’unità e nella cooperazione dell’America Latina e del mondo nel rafforzamento della democrazia, intesa come unica possibilità per superare i confronti – ha aggiunto Macri -. Sosterremo tutti i nostri crediti sovrani, senza che questo impedisca un normale mantenimento delle relazioni con tutti i Paesi del mondo”.

Ma quello di oggi, è stato tutto meno che un passaggio di poteri amichevole. Il capo dello stato uscente, Cristina Kirchener non ha infatti partecipato alla cerimonia e Macri ha giurato nelle mani del presidente del Senato, Federico Pinedo, il quale ha detenuto la presidenza ad interim dalla mezzanotte di mercoledì, quando – come stabilito la sentenza di un tribunale – è ufficialmente scaduto il mandato della Kirchner.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS