BOLDRINI SMENTISCE IL MAXI PONTE DI MONTECITORIO, “NOTIZIA INFONDATA” Il presidente della Camera: "Per prassi sospendiamo i lavori d'Aula quando si discute la legge di Stabilità. Le Commissioni lavorano come sempre"

364

Laura Boldrini smentisce il “maxi ponte” di 10 giorni della Camera per la festa dell’Immacolata. “La notizia è utile a sollecitare lo sdegno dei lettori, ma non è affatto fondata, a meno di non pensare che l’attività di Montecitorio si misuri solo dalle sedute dell’Assemblea, e non anche dai lavori delle Commissioni” ha detto la terza carica dello Stato.

E’ infatti prassi consolidata, ha spiegato, “che i lavori di Aula, e solo quelli, vengano sospesi nella settimana in cui la Commissione Bilancio – peraltro convocata anche domenica scorsa – discute la Legge di Stabilità, allo scopo di consentire un esame approfondito di un testo così importante. Come del resto è accaduto per la stessa materia al Senato nella prima metà di novembre”.

Per di più, ha aggiunto, “nella settimana in corso lavorano numerose altre Commissioni. E’ sufficiente consultare il sito Camera per apprendere che le Commissioni Affari costituzionali, Finanze, Ambiente e Attività produttive svolgono sedute il 9 e il 10 dicembre, e la Lavoro riunisce l’Ufficio di Presidenza. Va inoltre ricordato che questa settimana svolgeranno regolari sedute gran parte delle Commissioni bicamerali: il Copasir, la Commissione di vigilanza sugli enti previdenziali, la Commissione per la semplificazione, la Commissione di inchiesta sul ciclo dei rifiuti, la Commissione di inchiesta sulla morte di Aldo Moro e la Commissione di inchiesta sul sistema di accoglienza, identificazione e trattenimento dei migranti”. Infine “per quanto mi riguarda personalmente, aggiungo che da ieri sono a Bruxelles per una serie di incontri istituzionali con i vertici dell’Unione europea, mentre domani alle 12 mi incontrerò a Montecitorio con i colleghi dell’Ufficio di Presidenza. Tutto si puo’ dire tranne che la Camera sia in ferie”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS