AFFONDA UN BARCONE: MORTI SEI BAMBINI, TRA LORO ANCHE UN NEONATO Dramma al largo di Cesme, nella provincia di Smirne, sulla costa egea della Turchia

430
migranti

Sono almeno sei i bambini annegati la scorsa notte nel naufragio di un barcone di migranti al largo di Cesme, nella provincia di Smirne, sulla costa egea della Turchia. Lo riportano media locali, secondo cui la Guardia costiera di Ankara ha tratto in salvo otto persone. Proseguono le ricerche di altri possibili dispersi.

Tra le vittime ci sarebbe anche un neonato. Il naufragio del gommone, su cui viaggiava un gruppo di profughi afghani, è avvenuto intorno alle 2.30 di notte.

Intanto il corpo di una bimba siriana di 5 anni è stato ritrovato sulla spiaggia di Pirlanta a Cesme. La piccola, identificata come Sajida Ali, sarebbe annegata in un naufragio di alcuni giorni fa. La drammatica immagine del corpo della bimba sulla spiaggia, diffusa dai media locali, ricorda quella del ritrovamento del piccolo Aylan Kurdi, il bambino curdo-siriano di 3 anni annegato a inizio settembre con la madre e il fratellino di 5 anni.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY