GIUBILEO, PREDISPOSTE LE MISURE RESTRITTIVE STRAORDINARIE PER LA SICUREZZA Oltre 2mila agenti pattuglieranno scali e mete turistiche in vista dell'apertura della Posta Santa di martedì

284
giubileo sicurezza

È operativo il piano di sicurezza straordinario previsto a Roma per il Giubileo. Il testo era stato presentarlo il 20 novembre scorso alla Scuola superiore di polizia dal questore di Roma Nicolò D’Angelo alla presenza del prefetto di Roma e commissario straordinario per il Giubileo, Franco Gabrielli, al termine della Conferenza romana per la sicurezza del Giubileo della Misericordia. L’ordinanza, entrata in vigore in voista dell’apertura della Porta Santa prevista per l’8 dicembre festa dell’Immacolata Concezione di Maria, prevede l’utilizzo straordinario di oltre 2mila uomini.

“Accanto a nuove aree di servizio, è stato disposto l’incremento dell’attività di pattugliamento a partire dalle aree periferiche”, ha spiegato il questore. I controlli riguarderanno in particolare i trasporti. “È stato varato – ha annunciato D’Angelo – un nuovo sistema di controllo sui mezzi Atac e su tutto il trasporto urbano. Saremo presenti sugli autobus con le nostre pattuglie”. Grazie ad altre forze dell’ordine, in particolare la capitaneria di porto, saranno garantiti controlli e pattugliamenti sul fiume Tevere e negli aeroporti, anche esterni.

Inoltre, nella giornata dell’8 dicembre, saranno approntate ulteriori misure restrittive straordinarie. L’Enac ha predisposto il divieto assoluto di sorvolo tra le 6 e le 22 del centro di Roma e dello spazio aereo sopra le principali basiliche. Il prefetto della Capitale ha invece vietato, da oggi fino al 9 dicembre, il trasporto di armi, munizioni, esplosivi e gas tossici nel territorio di Roma, Grande Raccordo Anulare compreso. Vietati i fuochi di artificio, e per tutto martedì, sarà in vigore il divieto di trasporto di carburanti, Gpl e metano. Il piano coordinato dalla Questura per garantire la sicurezza prevede in definitiva misure già attuate in occasione di altri grandi eventi.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS