ROMA, INCENDIO ALL’AMBASCIATA INDONESIANA: GRAVE UN DIPLOMATICO L'uomo, in preda al panico, si è gettato dal secondo piano per sfuggire alle fiamme

410

Paura nel centro di Roma dove al civico 55 di via Campania, sede dell’Ambasciata dell’Indonesia, un incendio ha causato un ferito grave e tre intossicati. Le fiamme sono divampate al primo piano dell’edificio ed hanno scatenato il panico tra i lavoratori presenti in quel momento nella sede diplomatica. Ad avere la peggio è l’incaricato dell’ufficio commerciale dell’ambasciata che, preso dal panico, si è gettato dal secondo piano dell’ufficio che si affaccia su un cortile interno. Il diplomatico, che ha riportato gravi ferite alle gambe, è stato trasportato d’urgenza in ospedale.

Altre tre persone sono rimaste intossicate a causa del fumo, mentre un quarto diplomatico è stato tratto in salvo dai vigili del fuoco dopo che si era rifugiato sul tetto dell’edificio ad un’altezza di circa 12 metri. Non sono ancora chiare le cause che hanno scatenato l’incendio, ma i pompieri stanno effettuando delle verifiche negli uffici interessati e ne hanno dichiarati inagibili quattro.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS