KABORE E’ IL NUOVO PRESIDENTE DEL BURKINA FASO, BATTUTO DIABRE E' il secondo civile degli ultimi decenni a diventare capo dello Stato. Ha ottenuto il 53,5% delle preferenze

298
kabore

Roch Marc Kabore ha vinto le presidenziali del Burkina Faso ed è il secondo civile negli ultimi decenni ad assumere la carica di capo dello Stato. Il successo è certificato dai risultati diffusi dalla Commissione elettorale nazionale indipendente. La nomina di Kabore rappresenta un momento fondamentale per il Paese africano, governato da leader che sono venuti al potere con colpi di stato per la maggior parte della sua storia dopo l’indipendenza dalla Francia nel 1960. Secondo i risultati provvisori, Kabore ha ottenuto il 53,5 percento dei voti battendo l’ex ministro delle Finanze, Zephirin Diabre, fermo al 29,7 percento, e 12 altri candidati. L’affluenza alle urne è stata di circa il 60 percento.

Kabore, 59 anni, è stato anche presidente dell’Assemblea nazionale sotto il presidente Blaise Compaore, rovesciato da una rivolta popolare nell’ottobre del 2014 dopo 27 anni di potere, nate per contestare il tentativo dello stesso Compaore di modificare la costituzione per assicurarsi un ulteriore rinnovo del mandato. “Queste elezione sono avvenute nella calma e serenità, e questo dimostra la maturità del popolo del Burkina Faso”, ha dichiarato il presidente della commissione elettorale, Barthelemy Kere.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS