CLIMA, RENZI: “ITALIA LEADER, SERVE UN ACCORDO VINCOLANTE” Il presidente del Consiglio: "I cittadini siano fieri di quanto fanno aziende e associazioni sulla sostenibilità"

351
renzi lima

L’Italia è leader sulle questioni climatiche e i suoi cittadini devono essere “orgogliosi e fieri del lavoro che  stanno facendo aziende, imprenditori, politici e associazioni. Stiamo facendo la nostra parte”. Lo ha assicurato Matteo Renzi, parlando con i giornalisti a margine della conferenza sul clima di Parigi. “Siamo in una fase in cui l’Italia torna ad essere protagonista in tanti settori e anche in questo. Davvero abbiamo la leadership in questi settori, nella green economy, con aziende che si pongono obiettivi sfidanti e li raggiungono”. Il premier ha chiesto di “uscire dalla retorica per cui l’Italia non fa abbastanza” sull’ambiente.

“Dal ’90 ad oggi abbiamo ridotto le emissioni del 23%, abbiamo un piano di investimenti da 4 miliardi di dollari da qui al 2020, le aziende italiane a partire da Eni ed Enel sono in prima fila, siamo leader nella geotermia, tra i leader su solare e biomasse: insomma abbiamo molto da dire e da dare su questo settore”. E “con le risorse messe in campo arriveremo a raggiungere gli obiettivi europei”. Ma “è importante quello che fanno gli altri, soprattutto i Paesi in via di sviluppo”, e raggiungere un accordo “il più vincolante possibile” a Parigi, obiettivo per il quale “sono ottimista ma so anche che sarà lunga”.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS