A FIRENZE UN CORSO DI DANZA HIP HOP PER PROMUOVERE L’INTEGRAZIONE I due corsi ludico-motori, rispettivamente di Pa-Kua e hip-hop, puntano a migliorare le capacità di movimento e di coordinazione dei ragazzi attraverso esercizi di equilibrio e giochi di gruppo e promuovono la socializzazione e il rispetto delle regole

597

Iniziano oggi al centro polivalente “Metropolis” presso Le Piagge (a Firenze) i nuovi corsi di arti marziali e di danza hip-hop dedicati a ragazzi e bambini di etnia rom (e non solo) presenti sul territorio. Il progetto, promosso da Uisp Firenze e Consorzio Metropolis, punta a favorire l’integrazione dei numerosi rom presenti nel Quartiere 5, zona periferica a nord del capoluogo toscano. I due corsi ludico-motori, rispettivamente di Pa-Kua e hip-hop, puntano a migliorare le capacità di movimento e di coordinazione dei ragazzi attraverso esercizi di equilibrio e giochi di gruppo e promuovono la socializzazione e il rispetto delle regole in un’ottica di partecipazione e crescita personale. Le attività, tenute da esperti della disciplina, saranno coordinate e valutate da operatori Uisp ed educatori della cooperativa.

L’associazione di volontariato “Ieri oggi e domani” è nata nel 2007 e da un anno ha avviato una collaborazione con la Diaconia Valdese Fiorentina e il Consorzio sociale Martin Luther King, collaborazione che ha permesso di dare vita ad un centro polivalente di azione sociale “Metropolis” a Le Piagge. All’interno del centro viene svolto un servizio di supporto alle famiglie e ai minori del quartiere. Per tre giorni a settimana la sede è a disposizioni degli studenti per aiuto scolastico e per svago; la onlus è infatti partner di un progetto “edu-care” indirizzato ai minori e finalizzato ad “educare alla legalità”. All’interno del centro vi è inoltre una web radio (“Quasiradio”) totalmente gestita da ragazzi del territorio fiorentino, attiva 24 ore su 24 con un palinsesto proprio. I due nuovi corsi di arti marziali e hip-hop vanno ad ampliare l’offerta formativa di un gruppo di circa 30 ragazzi, dai 5 ai 13 anni, seguiti da professionisti e volontari.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS