PAURA IN PERU’, TERREMOTO MAGNITUDO 7.3 SCUOTE IL PAESE Il direttore dell'Igp, Hernando Tavera, in un'intervista televisiva, ha spiegato che si è trattato di "due eventi"

453
perù

Un terremoto di 7,3 gradi di magnitudine della scala Richter si è verificato nella giornata di oggi vicino alla frontiera del Perù con Brasile e Bolivia, ma non si sono registrati danni né vittime, almeno secondo le prime informazioni. Il terremoto è stato avvertito intorno alle 17.45 locali e l’epicentro è stato individuato nell’Amazzonia, a 83 chilometri al sud della località Esperanza, circa 900 chilometri a est di Lima, secondo quanto riferito dsll’istituto di Geofisica del Perù.

L’Ipocentro è stato individuato a circa 598 chilometri sotto la superficie terrestre ed è stato avvertito anche in altre regioni del sud del Perù, e in alcune zone al confine con il Cile. Il Centro di Operazioni di Emergenza Nazionale (Coen) ha comunicato – secondo un’informe preliminare – che non ci sono state vittime.

Il direttore dell’Igp, Hernando Tavera, in un’intervista televisiva, ha spiegato che si è trattato di “due eventi” che hanno raggiunto la magnitudine 7, inoltre si sono verificate anche altre scosse di assestamento che non hanno superato però i 4,5 gradi e sono passate inavvertite dalla maggior parte della popolazione. Il sisma ha causato allarme a Lima e nelle principali città del sud del Paese. Molte persone hanno lasciato la loro casa e si sono riversate nelle strade.

Il Perù è situato nella   zona denominata Cintura del Fuoco del Pacifico, nella quale si registra l’85% dell’attività sismica mondiale. Secondo l’Ufficio Nazionale di Emergenza (Onemi) – dipendente dal ministero dell’Interno del Cile – il terremoto è stato avvertito anche nel nord del Cile, ma non ha causato danni. Anche nella città boliviana La Paz (est) Cochabamba (centro) e Cobija (Nord) è stato avvertito il terremoto, ma sanche in queste zone non è stato segnalato nessun danno.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS