GIAN FRANCO MAMMI’ NUOVO DIRETTORE GENERALE DELLO IOR Il neo dg ha lavorato per venti anni nella banca vaticana. Collaborerà con Giulio Mattietti

475
  • English
ior

Il Papa ha nominato Gian Franco Mammì come nuovo direttore generale dello Ior. La scelta del Pontefice premia una persona che è da oltre vent’anni nell’Isituto delle opere religiose e che ha ricoperto i ruoli più diversi. Il futuro dello Ior ricomincia dunque dal passato, dopo gli anni turbolenti, tra accuse e inchieste giudiziarie, in cui la via nuova sembrava essere quella di guardare per il management solo all’esterno. Cinquantanove anni, Mammì, laureato in scienze politiche all’università di Messina, ha iniziato la sua carriera allo Ior nel 1992, svolgendo le mansioni di cassiere, responsabile dell’area sportelli-agenzia.

E’ divenuto quindi, nel 1998, vice capo ufficio dell’ufficio rapporti legali. Dall’anno successivo Mammì si è occupato dello sviluppo della clientela, sia nella Curia romana sia in Italia e soprattutto nell’area ispanofona dell’America centrale e dell’America latina, dove appunto era vescovo a Buenos Aires il cardinale Jorge Bergoglio. Ed è verosimile che la scelta di oggi sia legata proprio alla conoscenza reciproca che sarebbe maturata in quegli anni. Nel luglio 2006 Mammì è stato nominato responsabile dell’ufficio acquisti ed economato e, il 6 marzo di quest’anno, vicedirettore dello Ior. Anche Giulio Mattietti, che collaborerà con lui, lavora da molti anni nella banca vaticano e in passato è stato responsabile di un settore molto delicato, come quello dell’Information Technology.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS