CAMERON E HOLLANDE SUI LUOGHI DEGLI ATTACCHI A PARIGI: “UNITI PER DISTRUGGERE IL CULTO DELLA MORTE DELL’ISIS” Prima di recarsi all'Eliseo il premier britannico e il presidente francese hanno deposto una rosa rossa davanti al Bataclan, la sala concerti dove morirono 89 persone

446

“Spalla a spalla” per rendere omaggio alle vittime degli attentati del 13 novembre che hanno sconvolto la città di Parigi. Così il primo ministro Cameron ha commentato su Twitter la sua visita – accompagnato dal presidente francese Francois Hollande – in uno dei luoghi degli attentati, la sala concerti Bataclan, dove ognuno dei due ha deposto una rosa rossa in memoria delle 89 vittime. “Il presidente Hollande e io siamo uniti nella nostra determinazione a sconfiggere il malvagio culto della morte, l’Isis”, ha scritto ancora sul social il premier inglese.

Dopo la visita al Bataclan, il premier inglese e il presidente francese si sono incontrati all’Eliseo, dove Hollande ha ribadito che l’intenzione della Francia è quella di intensificare i bombardamenti in Siria, scegliendo “gli obiettivi che facciano più danni possibili all’esercito terrorista”. Successivamente il presidente francese ha specificato che il suo Paese “ha preso la sua decisione nello scorso mese di settembre, ora sta alla Gran Bretagna di capire come può a sua volta impegnarsi”.

Il premier Cameron, durante il suo intervento ha annunciato che questa settimana cercherà di ottenere l’approvazione dal Parlamento di Londra affinché il Paese partecipi ai raid aerei in Siria e, inoltre, ha messo a disposizione della Francia una base militare britannica a Cipro per rafforzare la lotta contro lo Stato Islamico.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS