PAURA NEGLI USA, ALLARME BOMBA SU UN VOLO. OBAMA: “DISTRUGGEREMO L’ISIS” Un aereo della Turkish Airlines, partito da New York e diretto a Istanbul, è stato deviato e fatto atterrare stamane all'aeroporto canadese di Halifax

456
obama

Allarme terrorismo nei cieli degli Stati Uniti. Un volo della Turkish Airlines, partito da New York e diretto a Istanbul, è stato deviato e fatto atterrare stamane all’aeroporto canadese di Halifax per un allarme bomba. Lo rendono noto le autorità locali. Secondo quanto riportato dai vigili del fuoco della contea di Hants sulla loro pagina Facebook, l’Airbus A330 è atterrato in sicurezza a 00:53 ora locale (le 5:53 in Italia) all’Aeroporto internazionale Stanfield in un’area isolata e tutte le 256 persone a bordo, tra passeggeri ed equipaggio, sono state fatte evacuare e non hanno riportato danni. Velivolo e bagagli sono stati controllati dai cani addestrati nella ricerca di esplosivi e, terminate le indagini, la polizia della Nuova Scozia, tramite tweet, ha reso noto che a bordo non è stato trovato nessun ordigno esplosivo.

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, in una conferenza stampa a Kuala Lumpur per l’Asean – l’Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico – ha assicurato che “distruggeremo l’Isis senza rinunciare ai nostri valori”. Il presidente ha anche aggiunto che bisogna smantellare le reti del terrore e prendere sul serio le minacce. Sulla situazione siriana ha confermato come priorità quella di deporre il presidente Assad aggiungendo che non bisogna permettere che si crei il caos per il vuoto politico – come avvenuto in Iraq e Libia – ma che è invece necessaria una transizione politica per portare a un cessate il fuoco e alla pace nel territorio.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS