MONDIALI DI SOLLEVAMENTO PESI, LE AZZURRE A CACCIA DEL PASS PER LE OLIMPIADI Saranno sei le italiane che prenderanno parte alle gare di Houston, ma i posti sono solo quattro

456

Questo fine settimana si apriranno i Campionati del Mondo di Sollevamento Pesi a Houston, in Texas. A poco meno di nove mesi dai Giochi Olimpici di Rio, la rassegna iridata non sarà importante solo al fine di valutare le forze in campo in vista della manifestazione a cinque cerchi, ma anche perché saranno assegnate le quote olimpiche alle migliori squadre. Dopo il risultato dei Mondiali dello scorso anno, il team femminile italiano si è insediato al quindicesimo posto, che darebbe diritto a tre pass olimpici. Sarà difficile, per le azzurre, salire a 4, perché ciò vorrebbe dire arrivare in decima posizione. Sarà ancora più importante non perdere il piazzamento nel secondo gruppo di merito, che arriva fino al sedicesimo posto. Se dovesse classificarsi tra il diciassettesimo e il ventunesimo gradino, saranno solo due le italiane che avranno accesso allo Stadio Olimpico di Rio.

Lo staff tecnico azzurro ha convocato sei atlete per la trasferta statunitense: Genny Pagliaro, Eva Giganti, Giorgia Russo, Jennifer Lombardo, Giorgia Bordignon e Grazia Alemanno. Per riuscire nella difesa delle tre quote, saranno determinanti i risultati di tutte le atlete, poichè i punteggi saranno calcolati in base ai migliori quattro piazzamenti di ogni nazione. La Repubblica Dominicana e il Messico distano rispettivamente quattro e cinque punti dalle italiane, un margine che non è per nulla rassicurante. La squadra femminile del nostro paese affronterà dieci giorni di gare per arrivare a quel traguardo inseguito per quattro anni, le Olimpiadi.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS