TERZA GIORNATA DI RAID SU RAQQA: UCCISI 33 MILIZIANI DELL’ISIS La capitale siriana del Califfato colpita ancora da aerei russi e francesi. Distrutti due centri di controllo

398
raqqa raid

Per il terzo giorno consecutivo l’aviazione francese ha colpito Raqqa, capitale siriana del sedicente Stato Islamico, dopo gli attacchi di Parigi. Il ministro dellla difesa francese Le Drian ha precisato che i dieci Rafae Mirage 2000 impegnati nell’operazione hanno colpito e distrutto sei obbiettivi di importanza vitale” controllati dall’Isis. Nel frattempo di avvicina alla regione la portaerei Charles De Gaulle con a bordo 26 caccia che si uniranno alla flotta aerea gfrancese già impegnata contro il jihad.

Il primo bilancio dei bombardamenti su Raqqa, condotti insieme agli aerei russi, parla di almeno 33 miliziani uccisi 72 ore fa. L’ha detto oggi l’Osservatorio siriano dei diritti umani. “I raid delle aeronautiche francese e russa domenica, lunedì e martedì contro dei depositi di armi, delle caserme e dei punti di controllo nella città di Raqqa e nei dintorni hanno proovcato 33 morti e decine di feriti nei ranghi dell’Isis”, ha dichiarato Rami Abfel Rahman, direttore dell’osservatorio.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS