TARANTO, ESPLOSIONE ALL’ILVA IN FASE DI COLAGGIO: NESSUN FERITO Solo un operaio sarebbe stato trasportato in infermeria a causa dello spavento e ora sarebbe in stato di choc

310
ilva

Paura all’Ilva di Taranto, dove si è verificato un nuovo incidente, che fortunatamente non ha avuto conseguenze per i lavoratori. Nel reparto Cco1 (Colata continua), “durante la fase di colaggio vi è stata una reazzione in paniera per cause in corso di accertamento che ha provocato un’esplosione con la fuoriuscita di un quantitativo di acciaio fuso”, hanno riferito le Rsu della Fiom Cgil.

Un lavoratore, secondo le stesse fonti sindacali, è stato portato nell’infermeria dello stabilimento per il forte spavento. Per questa mattina, intanto, è attesa la visita allo stabilimento, dopo la riunione operativa di ieri, della delegazione del Comitato europeo dell’acciaio di IndustriAll Europa, composto da belgi, olandesi, austriaci, tedeschi, slovacchi, britannici, finlandesi, svedesi, italiani, francesi e spagnoli. Il Comitato ha deciso di tenere la propria riunione annuale – programmata di volta in volta nei siti europei di produzione di acciaio – proprio a Taranto per la presenza dello stabilimento siderurgico.

Un’altro incidente si è verificato nella giornata di ieri nello stesso stabilimento della grande industria di Taranto. La vittima è un’operaio della ditta d’appalto “Pitrelli”, che è stato schiacciato da un tubo d’acciaio che aveva imbragato e stava caricando su un camion.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS