NIGERIA: ATTACCO DI BOKO HARAM A YOLA, ALMENO 32 VITTIME Una violenta esplosione è avvenuta ieri sera in una stazione dei bus. L'attentato è stato attribuito agli jihadisti africani

491
boko haram

I miliziani di Boko Haram tornano a colpire in Nigeria. Una violenta esplosione è avvenuta ieri sera in una stazione di autobus vicina a un mercato nella città di Yola, nel nord est del Paese. Secondo fonti di polizie sarebbero almeno 32. Neanche un mese fa i jihadisti africani avevano dato l’assalto ad alcune moschee, tra cui una a Yola, uccidendo 42 persone e ferendone un centinaio. Le forze di sicurezza non hanno dato il numero delle vittime di stasera, ma hanno spiegato che sono stati colpiti soprattutto venditori e persone che erano al mercato a fare la spesa.

Vicino alla stazione dei bus ci sono soprattutto bancarelle di frutta e verdura. Fonti sanitarie hanno parlato di più di 30 persone portate in ospedale senza precisare il numero dei morti e dei feriti. In sei anni di guerra scatenata soprattutto nel nord-est della Nigeria dai Boko Haram (legati all’Isis nella sanguinaria lotta jihadista), almeno 2.000 persone, in gran parte civili, sono state uccise.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS